Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Via libera dell'Aifa al vaccino anti-Covid di Pfizer per bambini 5-11 anni

© Sputnik . Vladimir Trefilov / Vai alla galleria fotograficaVaccino Pfizer
Vaccino Pfizer - Sputnik Italia, 1920, 01.12.2021
Seguici su
Nessun obbligo vaccinale per i più piccoli, ma raccomandazione a seguire i consigli dei pediatri.
Dopo l'Ema a livello europeo, anche l'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha dato parere favorevole all'utilizzo del vaccino anti-Covid "Comirnaty" sviluppato specificatamente da Pfizer e BioNTech per i bambini di età compresa tra 5 e 11 anni, che ha la caratteristica di avere un terzo del dosaggio del preparato per adulti e adolescenti.
"La Commissione Tecnico Scientifica di AIFA (CTS), nella riunione del 1° dicembre 2021, ha approvato l’estensione di indicazione di utilizzo del vaccino Comirnaty (Pfizer) per la fascia di età 5-11 anni, con una dose ridotta e con formulazione specifica", si legge nel comunicato pubblicato sul sito dell'Aifa.
Il ciclo vaccinale è analogo al preparato usato per gli over 12, ovvero sono necessarie due dosi che vanno somministrate con un intervallo di tre settimane.

"I dati disponibili dimostrano un elevato livello di efficacia e non si evidenzino al momento segnali di allerta in termini di sicurezza," si sottolinea nella nota dell'Aifa.

Il vaccino non è obbligatorio per i bambini di questa età, tuttavia l'Aifa invita a seguire le raccomandazioni dei pediatri. Allo stesso tempo il CTS dell'agenzia italiana per il farmaco rileva che la vaccinazione dei bambini è analogamente importante perché non sempre la malattia per questa categoria decorre in forma asintomatica o lieve.
"Sebbene l’infezione da SARS-CoV-2 sia sicuramente più benigna nei bambini, in alcuni casi essa può essere associata a conseguenze gravi, come il rischio di sviluppare la sindrome infiammatoria multisistemica, che può richiedere anche il ricovero in terapia intensiva", la conclusione del CTS.
Infine nella nota si sottolinea un altro importante beneficio che comporta la vaccinazione contro il coronavirus dei bambini.
“La vaccinazione comporta benefici quali la possibilità di frequentare la scuola e condurre una vita sociale connotata da elementi ricreativi ed educativi che sono particolarmente importanti per lo sviluppo psichico e della personalità in questa fascia di età".
L'autorizzazione dell'Aifa arriva nonostante la comunità scientifica non sia concorde all'unanimità sull'opportunità di vaccinare i più piccoli, a differenza dell'opinione estremamente pro-vax per teenager e adulti. Tra gli scettici della vaccinazione anti-Covid per bambini in Italia spicca la figura del noto virologo Andrea Crisanti.
somministrazione vaccino - Sputnik Italia, 1920, 26.11.2021
Covid, Villani: "10-15 bambini ricoverati al giorno"
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала