Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Oms: vietare completamente i viaggi non ferma il coronavirus

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaCorridoio di disinfezione in un aeroporto
Corridoio di disinfezione in un aeroporto - Sputnik Italia, 1920, 30.11.2021
Seguici su
Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, il divieto ai viaggi internazionali non fermerà la diffusione del Covid-19.
Il divieto ai viaggi internazionali non fermerà la diffusione del coronavirus, ma diventerà "un pesante fardello per la vita e i mezzi di sussistenza", secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms).

"Possono anche avere un impatto negativo sugli sforzi per la salute globale durante una pandemia, privando i Paesi di incentivi per segnalare e condividere dati epidemiologici e di sequenziamento", ha affermato l'Oms in una dichiarazione rilasciata sull'identificazione del nuovo ceppo di coronavirus Omicron.

L'Oms ha sottolineato che importanti viaggi internazionali, anche per missioni di emergenza e umanitarie, trasporto merci di beni di prima necessità, inclusi i rimpatri, dovrebbero rimanere una priorità durante la pandemia di Covid.
Donna araba, Marocco - Sputnik Italia, 1920, 30.11.2021
Omicron, gli italiani bloccati in Marocco: "All'aeroporto scene di disperazione"

Variante Omicron

Il 20 novembre gli scienziati hanno segnalato la comparsa, in Botswana e in Sudafrica, del ceppo di coronavirus B.1.1.529, che contiene diverse dozzine di mutazioni nella proteina Spike, "arpione" con cui il virus infetta le cellule.
Secondo i ricercatori, molti dei nuovi cambiamenti nel genoma del virus SARS-CoV-2 indicano un'elevata trasmissibilità di questa variante e resistenza agli anticorpi protettivi di coloro che sono stati malati e vaccinati, sebbene sia troppo presto per trarre conclusioni definitive.
L'Organizzazione Mondiale della Sanità, in una riunione di emergenza, ha riconosciuto B.1.1.529 come "preoccupante" e l'ha chiamata Omicron, la quindicesima lettera dell'alfabeto greco.
Secondo i media, in Sudafrica sono stati registrati un centinaio di contagiati. Ci sono casi in quasi 20 Paesi, tra cui Hong Kong, Israele, Belgio, Repubblica Ceca, Germania, Gran Bretagna, Italia, Australia, Portogallo, Scozia, Paesi Bassi, Austria, Giappone, Francia e anche, presumibilmente, Finlandia e Svizzera. Tutti questi casi, ad eccezione della Scozia, sono 'importati'.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала