Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Luca Morisi: i pm chiedono l'archiviazione per l'inchiesta

Luca Morisi - Sputnik Italia, 1920, 30.11.2021
Seguici su
L'ex 'guru social' per Matteo Salvini, Luca Morisi, non verrà processato. Nelle prossime ore, la procura di Verona chiederà l'archiviazione per il caso che vedeva il responsabile della comunicazione social indiziato per un fatto di droga.
Verrà chiesta a breve l'archiviazione per l'inchiesta sulla notte a base di sesso e droga, che ha visto proiettato al centro dell'attenzione mediatica l'ex responsabile della comunicazione per Matteo Salvini Luca Morisi.
Il 'guru dei social' era finito al centro della tempesta mediatica, dopo che era stato accusato da due giovani, che pare abbiano partecipato ad un festino a base di sesso e droga con lo stesso, la sera del 14 agosto scorso.
Morisi, che aveva rassegnato le dimissioni per non imbarazzare il leader del Carroccio, adducendo in un primo momento, e prima dello scoppio del caso, a motivi personali, aveva dichiarato di sentire la necessità di una "pausa di riflessione" e di un periodo di riposo e di cura.
A far propendere gli inquirenti per l'archiviazione l'interrogatorio, in cui lo stesso Luca Morisi ha sì ammesso di aver acquistato, la fatidica notte, la cocaina per la serata, ma ha anche negato di aver fornito la cosiddetta 'droga dello stupro'.
Tesi che trova conferma anche da quanto traspare da una chat risalente a quella notte, in cui è proprio uno dei due romeni a scrivere: "Ti portiamo G. Tu cosa usi?".
Luca Morisi - Sputnik Italia, 1920, 29.09.2021
Luca Morisi: per la difesa, il flacone con il liquido incriminante non apparteneva a lui
La richiesta di archiviazione viene dalla procuratrice Angela Barbaglio stessa, a capo dell'inchiesta, come riporta il Corriere della Sera: "La richiesta di archiviazione è per particolare tenuità del fatto".
In sostanza, quindi, Luca Morisi avrebbe sì acquistato della droga, ma cocaina, consumata poi nel corso della serata in compagnia dei due giovani rumeni, e non la cosiddetta 'droga dello stupro', portata nella casa di Morisi dai due. Si sarebbe così trattato di una condivisione, e non di "cessione e detenzione di stupefacenti".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала