Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il sondaggio che spiazza il Pd: "Ora gli operai preferiscono Lega e FdI"

© AFP 2021 / Filippo MonteforteEnrico Letta, segretario del Partito Democratico
Enrico Letta, segretario del Partito Democratico - Sputnik Italia, 1920, 30.11.2021
Seguici su
Uno studio commissionato dai Dem rivela come il partito di Enrico Letta attiri ormai sempre più giovani studenti e pensionati. Operai e casalinghe, invece, preferiscono la Meloni e Salvini.
Il Pd è diventato il partito degli studenti e dei pensionati, mentre gli operai hanno abbandonato in massa il centrosinistra, per buttarsi tra le braccia di Giorgia Meloni e Matteo Salvini.
A dirlo è uno studio commissionato proprio dal partito di Enrico Letta, per esaminare le dinamiche dei flussi elettorali in vista delle prossime politiche.
I risultati, presentati in un seminario organizzato da Gianni Cuperlo al Nazareno e pubblicati da Repubblica, sono a dir poco paradossali.

Se un tempo la sinistra era il punto di riferimento delle classi sociali più svantaggiate, oggi operai e casalinghe scelgono la destra di Lega e Fratelli d’Italia.

Soltanto il 9,1 per cento di chi lavora in fabbrica, infatti, secondo la rilevazione, sceglie di votare il Pd, mentre il 30 per cento ha fiducia nel partito di Matteo Salvini e il 19,8 per cento in quello della Meloni.
A simpatizzare per il Pd, invece, è il 29,1 per cento degli anziani pensionati e il 18,4 per cento dei giovani di età compresa tra 18 e 34 anni.
Enrico Letta esulta per il risultato delle amministrative 2021 - Sputnik Italia, 1920, 27.11.2021
Il Pd primo nei sondaggi, tallonato da Fratelli d’Italia. Lega e M5S in calo
Il 39,3 per cento degli studenti sarebbe pronto a votare Pd, a fronte del 20,7 per cento di chi ha risposto di preferire la Lega. Lo stesso ha risposto quasi il 32 per cento dei pensionati. Il 18,5 per cento, invece, ha detto di voler votare per FdI.
Il partito di Enrico Letta attira maggiormente chi ha un titolo di studio superiore, come diploma e laurea, come pure impiegati e insegnanti.
L’obiettivo dello studio è quello di prevedere dove si dirigeranno i voti degli italiani e, soprattutto, come intercettare i consensi degli indecisi.
L’astensionismo, notano dalle parti del Nazareno, ha penalizzato fortemente il centrodestra alle scorse amministrative, ma potrebbe rivelarsi un boomerang per la sinistra alle prossime politiche.
Fondamentale, quindi, per il partito di Letta, sarà capire le ragioni che hanno portato alla scarsa affluenza alle urne, per cercare di dare risposte a chi ha deciso di rimanere a casa nella scorsa tornata elettorale.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала