Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Draghi: unità per le sfide che l'Italia deve affrontare

© Presidenza del ConsiglioMario Draghi
Mario Draghi - Sputnik Italia, 1920, 30.11.2021
Seguici su
Mario Draghi ha inoltre annunciato interventi del governo, per arginare il caro bollette e "aiutare le fasce deboli".
Intervenendo all'evento Lavoro ed Energia per una transizione sostenibile, il presidente del Consiglio Mario Draghi ha ribadito l'importanza della transizione ecologica ed ha invocato l'unità di tutte le forze politiche per affrontare le "sfide essenziali".

"La transizione ecologica ha un'importanza esistenziale per noi come individui e per noi come Italia. È molto importante che per sfide essenziali per l'Italia e il futuro tutti trovino il modo di andare d'accordo", le parole del premier.

Draghi ha poi osservato che, di fronte alla sfida ambientale, serve la collaborazione tra istituzioni, così come industria e rappresentanti del lavoratori.
"Un buon sistema di relazioni industriali è fondamentale per promuovere una crescita davvero equa e sostenibile. C’è bisogno di cooperazione costante tra industria, istituzioni, sindacati. Questo confronto deve allargarsi al mondo della scuola, dell’università e della formazione. Per aiutare i lavoratori di oggi e quelli di domani".
Il premier ha poi evidenziato come lo Stato, di fronte alla transizione ecologica, giochi un ruolo centrale.
"La lotta al cambiamento climatico è insieme al contrasto alla pandemia la sfida più importante dei nostri tempi. Lo è per chi governa, per chi lavora, per chi fa impresa. La transizione ecologica richiederà trasformazioni radicali, nelle tecnologie, nei processi produttivi, nelle abitudini di consumo. Per avere successo dovrà essere sostenibile non solo dal punto di vista ambientale, ma anche sociale ed economico. Lo Stato avrà un ruolo centrale nella gestione di questi cambiamenti".
Sul caro bollette, il presidente del Consiglio ha annunciato la disponibilità dell'esecutivo ad intervenire.
"Per limitare i rincari nel breve periodo e aiutare in particolare le famiglie più povere, abbiamo stanziato 1,2 miliardi di euro a giugno e oltre 3 miliardi a settembre. Interveniamo in legge di bilancio e siamo pronti a continuare a farlo, con particolare attenzione per le fasce più deboli. Abbiamo chiesto alla Commissione europea di studiare soluzioni di medio periodo, ad esempio sul tema dello stoccaggio, per limitare le fluttuazioni di prezzo e i rischi per imprese e cittadini".
Manometro - Sputnik Italia, 1920, 29.11.2021
Gazprom commenta i prezzi del gas in Europa
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала