Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Variante Omicron, l'annuncio di Moderna: "Un nuovo vaccino all'inizio del 2022"

Vaccino Moderna - Sputnik Italia, 1920, 29.11.2021
Seguici su
Per il capo dei ricercatori di Moderna, Paul Burton, se la variante Omicron del Covid dovesse mostrare di sfuggire agli anticorpi del vaccino attualmente in commercio l'azienda sarebbe pronta a mettere a punto un nuovo prodotto già all'inizio del 2022.
Ci vorranno pochi mesi per mettere riformulare e produrre su larga scala un vaccino efficace contro la variante Omicron del Covid. A dirlo è Paul Burton, capo dei ricercatori dell’azienda farmaceutica statunitense Moderna, che ha messo a punto uno dei due vaccini a mRna.
Il nuovo prodotto potrebbe essere pronto per l’inizio del 2022, ha annunciato l’esperto intervenendo all’Andrew Marr Show, sull’emittente britannica Bbc.
Burton racconta come migliaia di ricercatori di Moderna sono stati mobilitati nel giorno del Ringraziamento per studiare la nuova variante proveniente dal Sudafrica e che “in un paio di settimane” dovrebbero arrivare informazioni più precise “sulla capacità di protezione del vaccino attuale”.
“Ma – sottolinea ancora lo scienziato – la cosa eccezionale dei vaccini a mRna è che possono essere modificati molto velocemente”.
Come spiega il Corriere della Sera, infatti, il prodotto può essere adattato sostituendo il codice mRna una volta ottenuto il codice genetico della variante. Da qui partiranno i primi test, come sta già avvenendo nei laboratori di Pfizer e Moderna per le varianti Beta e Delta.
Il logo dell'Oms - Sputnik Italia, 1920, 29.11.2021
Variante Omicron, guariti da altre varianti possono essere di nuovo contagiati - Oms
“I vaccini – ha detto ancora l’esperto alla tv britannica – sono molto efficaci". Ma, ha aggiunto, "il messaggio da dare ora alle persone ancora indecise è di vaccinarsi” e “fare il richiamo”.

“Il Covid è un virus apparentemente pericoloso – ha concluso Burton – ma penso che ora abbiamo diversi strumenti nel nostro armamentario per combatterlo, quindi, sono ottimista”.

La variante Omicron è stata classificata “variante di preoccupazione” dall’Oms. Significa che è potenzialmente più contagiosa, virulenta o capace di evadere le attuali misure di sicurezza sanitaria.
La nuova mutazione scoperta in Sud Africa contiene 30 modificazioni della proteina spike, di cui alcune possono portare ad una maggiore resistenza agli anticorpi del vaccino e ad una maggiore trasmissibilità.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала