Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

“Una delegazione di spie”: Maduro bolla gli osservatori UE presenti alle ultime elezioni venezuelane

© Sputnik . Алексей Дружинин / Vai alla galleria fotograficaVenezuelan President Nicolas Maduro. File photo.
Venezuelan President Nicolas Maduro. File photo. - Sputnik Italia, 1920, 29.11.2021
Seguici su
Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha affermato che la missione di osservatori dell'UE alle ultime elezioni regionali e comunali avrebbe "spiato" la vita sociale, economica e politica in Venezuela.
"Una delegazione di spie, quelli non erano osservatori internazionali, vagavano liberamente per il Paese spiando la vita sociale, economica e politica del Paese", ha detto Maduro in un discorso televisivo domenicale, aggiungendo che le elezioni del 21 novembre sono state "impeccabili".
La missione di osservatori dell'UE, composta da 136 inviati, ha valutato le condizioni durante le ultime elezioni venezuelane come le migliori nel Paese negli ultimi 20 anni, sebbene gli stessi osservatori abbiano anche affermato che si sarebbero verificate alcune violazioni durante il processo di voto. Gli osservatori dell'UE hanno monitorato le elezioni in Venezuela per la prima volta in 15 anni.
Un totale di 42 movimenti politici nazionali e 64 partiti regionali hanno partecipato alle elezioni del 21 novembre, compresa l'opposizione di destra. Il Partito Socialista Unito del Venezuela (PSUV) al governo si è assicurato la vittoria di 20 governatorati su un totale di 23.
La missione dell'UE presenterà la sua relazione finale sulle elezioni regionali in Venezuela nel gennaio-febbraio 2022.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала