Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La Danimarca vieta agli influencer di pubblicizzare chirurgia estetica e ‘Sugar Dating’ con minori

© Foto : PixabayGiovane donna va ad un appuntamento
Giovane donna va ad un appuntamento - Sputnik Italia, 1920, 29.11.2021
Seguici su
Il parlamento danese ha approvato un disegno di legge che vieterà agli influencer di fare pubblicità ai minori su argomenti controversi come gli interventi di bellezza e il cosiddetto ‘Sugar Dating’, quel tipo di incontri in cui una persona più anziana e ricca ne incontra una decisamente più giovane dietro una qualche forma di compenso economico.
Oltre alla chirurgia estetica e al ‘Sugar Dating’ con minori, il divieto di pubblicità copre anche servizi di tatuaggi, depilazione, sbiancamento dei denti, bevande energetiche, prodotti dimagranti e lettini abbronzanti. La violazione della legge sarà punita con una multa minima equivalente a 3.360 euro.
La modifica della legge vuole rendere illegale propagandare tutti quei prodotti e servizi ritenuti inadatti a bambini e giovani di età inferiore ai 18 anni se l'annuncio è rivolto a questo particolare pubblico o se si hanno molti follower in quelle fasce di età, secondo quanto riportato da Danish Radio.
Il fenomeno dello sugar dating, che sta prendendo piede in tutto il mondo, si riferisce molto spesso a una situazione in cui un uomo più anziano paga una donna più giovane per la sua compagnia, che può includere servizi sessuali. Mentre i sostenitori affermano che si tratti di una pratica innocua che consente uno stile di vita più lussuoso, i critici la equiparano alla prostituzione.
Il ministro dell'Industria e del Commercio Simon Kollerup ha sostenuto che la legge deve essere rafforzata per proteggere i bambini.
"I bambini danesi non devono essere esposti alla pubblicità di prodotti che non sono affatto adatti a loro. Questo è ciò a cui vengono sottoposti oggi. Attualmente non proteggiamo abbastanza bene i nostri bambini e i nostri giovani, quindi dobbiamo inasprire la legge, e lo stiamo facendo ora", ha detto Kollerup alla radio danese.
La violazione della legge comporterà una multa di almeno 25mila corone danesi (3.360 euro circa) e dipenderà dal reddito annuo della persona. Un difensore civico dei consumatori monitorerà e valuterà le segnalazioni caso per caso. La gravità della punizione dipenderà da diversi fattori, tra cui l'età dell'influencer.
L'emendamento al Marketing Act, che entrerà in vigore alla fine dell'anno, è stato preceduto da un acceso dibattito su ciò che gli influencer dovrebbero e non dovrebbero essere autorizzati a pubblicizzare.
La modifica alla legge ha irritato la folla degli influencer. Tra gli altri, Sasha Klæstrup, un'influencer che commercializza la chirurgia plastica sui social media, l'ha definita "pazza", suggerendo che non è il suo lavoro educare le persone di età inferiore ai 18 anni su ciò che è giusto o sbagliato.
Tuttavia, ha ammesso che, nonostante abbia principalmente spettatori più anziani e non includa i minori come gruppo target principale, ha anche follower in questa fascia di età.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала