Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Germania ribadisce no alla politica di sanzioni su gasdotto Nord Stream 2

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaImpianto di gas in Germania ad Eugal
Impianto di gas in Germania ad Eugal - Sputnik Italia, 1920, 29.11.2021
Seguici su
Il Nord Stream 2, appena completato, è in attesa di autorizzazione da parte del regolatore tedesco prima che la Russia possa iniziare ad esportare gas attraverso questa infrastruttura energetica.
Il portavoce del ministero degli Esteri tedesco Christopher Burger ha affermato che Berlino ha un dialogo "regolare e costruttivo" con gli Stati Uniti sull'attuazione dell'accordo sul gasdotto Nord Stream 2 e ribadisce la ferma condanna alle sanzioni contro gli alleati.
"A questo proposito, posso dire che i titolari dei dipartimenti dei ministeri degli esteri e dell'energia sono stati recentemente a Washington e hanno avuto colloqui costruttivi con rappresentanti di alto livello dell'amministrazione e del Congresso degli Stati Uniti", ha detto Burger ai giornalisti oggi.
"Siamo in stretto contatto con l'amministrazione statunitense sull'attuazione della dichiarazione congiunta e siamo in contatto regolare e costruttivo a vari livelli", ha aggiunto. Il portavoce ha sottolineato che Berlino "respinge fondamentalmente l'uso di sanzioni contro gli alleati, quindi in questo caso (appello di Berlino agli Usa contro le sanzioni - ndr) non dovrebbe esserci nulla di sorprendente".
Un gasdotto - Sputnik Italia, 1920, 27.11.2021
Nord Stream-2 in pausa, la burocrazia europea fa impennare i prezzi del gas
La dichiarazione arriva quando il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov, ha affermato che il Cremlino ritiene che sia molto importante che gli Stati Uniti si astengano dal fare pressioni su chiunque durante la certificazione del progetto Nord Stream 2.
"È molto importante, ovviamente, che gli Stati Uniti non facciano pressione su nessuno in relazione alla certificazione in corso di questo progetto", ha detto Peskov ai giornalisti. In precedenza il sito web di notizie Axios ha citato documenti appena ottenuti secondo cui il governo tedesco aveva invitato i membri del Congresso statunitense a non imporre sanzioni al gasdotto Nord Stream 2, insistendo sul fatto che ciò "danneggerebbe l'unità transatlantica".

Nord Stream 2

Nord Stream 2 è un gasdotto che scorre sotto il Mar Baltico e collega la Russia alla Germania. La costruzione del gasdotto è iniziata nel 2018 ed è stata completata nel settembre del 2021, dopo che gli Stati Uniti hanno allentato le sanzioni nel maggio 2021.
Il progetto è stato preceduto dal gasdotto Nord Stream originale, iniziato nel 2011 e completato nel 2012. Si stima che l'introduzione di un secondo gasdotto Nord Stream raddoppierà la capacità di esportazione del gas, portandola a 3,9 trilioni di piedi cubi.
Secondo quanto riferito, gli Stati Uniti hanno allentato le sanzioni relative alla costruzione del Nord Stream 2 per migliorare le loro relazioni con la Germania. La Germania, al di fuori della Russia, era la nazione più ansiosa di completare il progetto.
L'espansione dei gasdotti Nord Stream fornirà alla Germania e all'Europa occidentale gas naturale a basso costo. Il trasporto di gas naturale attraverso gasdotti terrestri è più costoso, perché i paesi dell'Europa orientale applicano tariffe per il suo passaggio.
Cucina a gas - Sputnik Italia, 1920, 24.11.2021
Gazprom dà una spiegazione del balzo dei prezzi del gas in Europa
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала