Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Eitan deve tornare in Italia, ricorso del nonno Peleg respinto anche dalla Corte Suprema

© Foto : Twitter / Corpo Nazionale Soccorso Alpino e SpeleologicoPiemonte, precipita cabina della funivia Stresa-Mottarone
Piemonte, precipita cabina della funivia Stresa-Mottarone - Sputnik Italia, 1920, 29.11.2021
Seguici su
La Corte Suprema d'Israele pone fine a questo capitolo della travagliata storia di un bambino rimasto orfano all'età di 5 anni per una tragedia evitabile.
Eitan si prepara a fare rientro in Italia, dopo le ultime procedure burocratiche è il tempo di fare le valigie e si torna a casa. La Corte Suprema israeliana ha respinto il ricorso del nonno materno Shmuel Peleg confermando le decisioni di primo e secondo grado, secondo cui il luogo in cui il bambino è cresciuto è l’Italia.
Eitan, unico sopravvissuto alla strage del Mottarone dove hanno perso la vita anche i suoi genitori e un fratellino, tornerà in Italia per iniziare la scuola presso la quale proprio i genitori lo avevano iscritto nel mese di gennaio del 2021.
Il bambino, infatti, non ha mai iniziato la prima elementare come avrebbe dovuto poiché il nonno materno lo ha sottratto alla custodia della zia paterna a cui era stato affidato dal giudice del tribunale dei minori.
Peleg in Italia è indagato per sottrazione di minore e su di lui pende un mandato di cattura internazionale. La persona che era alla guida dell’auto che ha portato il bambino e il nonno in Svizzera è stato arrestato a Cipro e si attende ora la decisione del giudice sulla sua estradizione in Italia.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала