Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Berlusconi: "Draghi? Un patrimonio, avanti con lui fino al 2023"

© AP Photo / Darko VojinovicSilvio Berlusconi
Silvio Berlusconi - Sputnik Italia, 1920, 29.11.2021
Seguici su
In un'intervista al Corriere della Sera l'ex premier ribadisce il proprio sostegno al governo: "Deve rimanere in carica per tutto il tempo necessario". E sulla variante Omicron dice: "Bisogna accelerare con le terze dosi e convincere gli indecisi".
Sostegno a Draghi fino all’uscita dall’emergenza. Non per “calcoli di convenienza” ma per una questione di responsabilità.
Silvio Berlusconi, intervistato dal Corriere della Sera, non vuole affrontare il tema dell’elezione del prossimo presidente della Repubblica, ma assicura che il supporto all’attuale premier ci sarà fino al 2023. E che il giudizio sull’operato del governo non si riduce “a piccole tattiche e a calcoli di convenienza”.
Sia il suo nome sia quello di Mario Draghi, da settimane circolano come papabili per il Colle. Ma l’ex premier si rifiuta di entrare nel dibattito, limitandosi a dire che “il governo deve rimanere in carica per tutto il tempo necessario”. E non per “avere strada libera al Quirinale”, come nota il giornalista del Corriere, ma per “uscire dall’emergenza”.
“Fino ad oggi, - va avanti Berlusconi - obiettivamente, ci stiamo riuscendo. Una volta tanto gli indicatori italiani, sia sanitari che economici, sono migliori di quelli di molti altri Paesi europei”.
Ma la fase emergenziale, avverte, “è tutt’altro che conclusa”. “La strada da fare è ancora lunga”, dice parlando del rischio dell’emergere di nuove, varianti, come la Omicron.
Secondo l’ex premier bisogna reagire applicando “con il massimo rigore gli strumenti che abbiamo”, e cioè distanziamento, mascherine e vaccini.
L'ex premier italiano Silvio Berluxconi è presente a un incontro con il presidente russo Dmitry Medvedev nell'ambito del Consiglio Russia-NATO - Sputnik Italia, 1920, 23.11.2021
L'assist del Ppe a Berlusconi, Weber: "Molto ragionevole pensare a lui per il Quirinale"
Bisogna accelerare con la terza dose, incalza, e “convincere a vaccinarsi coloro che — mettendo in pericolo sé stessi e gli altri — ancora non hanno provveduto”.
Al governo, quindi, Forza Italia chiede di “continuare a lavorare con serietà, assicurando la stabilità e l’unità del Paese”, rivendicando l’accoglimento della proposta azzurra di riduzione dell’Irpef e dell’Irap. “Un segnale – dice Berlusconi - che considero molto positivo”.
Draghi, dice ancora a proposito del premier è “una grande risorsa per la nazione”. “Del resto – rivendica - sono stato io personalmente a volerlo governatore di Bankitalia e poi presidente della Bce. L’ottimo lavoro che ha svolto e che sta svolgendo conferma la bontà di quelle scelte”.
“Dire oggi quale ruolo ricoprirà in futuro – conclude il Cav - è decisamente prematuro, ma l’autorevolezza e l’esperienza di Draghi sono un patrimonio del quale l’Italia deve profittare”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала