Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Variante Omicron, l'OMS invita a mantenere la calma: "Non la conosciamo ancora"

Il logo dell'Oms - Sputnik Italia, 1920, 28.11.2021
Seguici su
La variante Omicron è stata già identificata in almeno quattro Paesi dell'Unione Europea e nel Regno Unito.
Non ci sono motivi di panico per quanto riguarda il nuovo ceppo di coronavirus Omicron, ha detto sabato il rappresentante dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) in Russia, Melita Vujnovic.

"Mi sembra che non ci debba esserci panico, perché non la conosciamo ancora. Se questo virus elude il vaccino e quanto ciò andrà a ridurre l'efficacia di qualsiasi vaccino non è chiaro, al momento", sono state le parole della funzionaria.

Ad ogni modo, la Vujinovic ha ipotizzato che, stando alle prime informazioni disponibili, la nuova variante potrebbe essere davvero più contagiosa di altri ceppi.

La variante Omicron

La nuova variante Omicron del virus Sars-Cov-2 ha messo in allarme l'Oms e diversi Paesi, oltre ai mercati finanziari di tutto il mondo, per l'alto numero di mutazioni sulla proteina Spike, che potrebbero rendere il nuovo ceppo più resistente ai vaccini.
Non è ancora chiaro se le caratteristiche della nuova mutazione possano offrire al virus un vantaggio in termini di maggiore capacità di contagio o di aggirare la protezione del vaccino.
Un laboratorio - Sputnik Italia, 1920, 27.11.2021
Sudafrica: siamo stati puniti per aver rilevato la nuova variante del COVID-19
Il nuovo ceppo è stato scoperto in piccoli focolai in Sudafrica, Botswana e Hong Kong. In Europa, il primo caso di contagio relativo alla nuova variante è stato invece individuato in Belgio, con altri contagi successivamente rilevati anche in Germania, Inghilterra, Repubblica Ceca e, da ultimo, in Italia.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала