Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Shopping natalizio, scatta la corsa ai regali per 14,8 milioni di italiani

© Sputnik . Evgeny UtkinUn albero di Natale in una vetrina del negozio
Un albero di Natale in una vetrina del negozio - Sputnik Italia, 1920, 27.11.2021
Seguici su
Al via lo shopping per il Natale con un mese di anticipo per approfittare delle offerte e per il rischio di possibili restrizioni dovute ai contagi e alla nuova variante Omicron.
Quest'anno, la corsa ai regali da mettere sotto l'albero di Natale inizia con un mese di anticipo. Al via il primo fine settimana di compere natalizie per 14,8 milioni di italiani, che intendono approfittare delle offerte promozionali, ma anche mettersi al riparo rispetto al rischio di possibili misure di restrizione legate all'avanzare dei contagi. È quanto emerge da un'indagine Coldiretti/Ixè.
Tra i doni, ci sarà spazio per il tema alimentari, ma lo shopping "in molte città che si avvia - osserva l'organizzazione agricola - con vie contingentate, l'obbligo delle mascherine anche all'aperto nei centri storici e l'incubo della nuova variante Omicron".
Per Coldiretti l'obiettivo è garantire un Natale normale per la convivialità degli italiani, salvando economia ed occupazione, grazie "ai 14,1 miliardi spesi dai cittadini durante le feste di cui la quota maggiore è destinata proprio ai regali (40%), seguiti da cibo (28%), viaggi (19%) e intrattenimenti, dal cinema ai teatri (11%)", secondo elaborazioni Coldirettisu dati Deloitte relativi alle ultime festività pre-pandemia.
L'analisi sull'anticipo di spesa fa emergere quest'anno il consolidamento della tendenza a pianificare con attenzione lo shopping delle feste, senza spese fatte all'ultimo momento, magari avvantaggiandosi delle promozioni del Black Friday e Cyber Monday.
Questa tendenza, per Coldiretti, è solo un esempio di come "la preoccupazione dell'evolversi della pandemia e le scelte fatte per fermare la crescita dei contagi, con il green pass rafforzato, stanno condizionando i comportamenti degli italiani, dal boom degli acquisti on line alla programmazione dei cenoni fino alle prenotazioni delle vacanze per le quali si evidenziano preoccupanti ritardi, anche se le ultime scelte del Governo- sottolinea Coldiretti- hanno rappresentato un passo importante per sostenere la ripresa in atto e non fermare l'economia ed il lavoro".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала