Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russia e Cina, critiche sul vertice per la democrazia organizzato dagli USA: "Crea divisione"

© Depositphotos / RyzhovBandiere Russia Cina
Bandiere Russia Cina - Sputnik Italia, 1920, 27.11.2021
Seguici su
Il summit si terrà dal 9 al 10 dicembre in formato online, con la partecipazione di 110 Paesi.
Russia e Cina rifiutano fermamente l'idea degli Stati Uniti di tenere un Summit per la democrazia, poiché tale iniziativa creerebbe nuove linee di divisione nella comunità internazionale, che contraddicono lo sviluppo del mondo moderno.
Lo hanno affermato gli ambasciatori dei due Paesi negli Stati Uniti, in un articolo congiunto pubblicato su National Interest.

"Gli Stati Uniti ospiteranno il Summit online per la democrazia dal 9 al 10 dicembre 2021, autorizzandosi a definire chi deve partecipare all'evento e chi no, chi è un 'paese democratico' e chi non può beneficiare di tale status", hanno affermato gli ambasciatori Anatoly Antonov e Qin Gang.

I due diplomatici hanno definito tale iniziativa statunitense "un prodotto evidente della sua mentalità da Guerra Fredda, questo alimenterà il confronto ideologico e una spaccatura nel mondo, creando nuove 'linee divisorie'".
Cina e Russia, tramite i propri ambasciatori, hanno sottolineato che i Paesi dovrebbero "concentrarsi sulla gestione dei propri affari, non criticare con condiscendenza gli altri. Non c'è bisogno di preoccuparsi della democrazia in Russia e Cina. Alcuni governi stranieri pensano meglio a se stessi e a ciò che sta accadendo nelle loro case", hanno affermato gli ambasciatori.
Martedì, gli Stati Uniti hanno presentato un elenco di 110 paesi invitati a partecipare a un vertice sulla democrazia dal 9 al 10 dicembre. Russia e Cina non sono invitate a partecipare al vertice, così come l'Ungheria è l'unico Paese dell'UE a non essere stato invitato.

Gli ex stati sovietici invitati a partecipare al vertice includono Armenia, Estonia, Georgia, Lettonia, Lituania, Moldova e Ucraina. Nella lista degli invitati mancano invece Azerbaigian, Bielorussia, Kazakistan, Kirghizistan, Tagikistan e Uzbekistan.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала