Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, impennata di casi fra i bambini: uno su quattro con età tra 6 e 11 anni

© Ospedale pediatrico Bambino Gesùsomministrazione vaccino
somministrazione vaccino - Sputnik Italia, 1920, 27.11.2021
Seguici su
Il rapporto settimanale dell'Istituto superiore di Sanità (Iss) indica un aumento generale dell'incidenza in tutte le fasce d'età. Resta elevata la protezione dalla malattia grave per gli immunizzati.
La diffusione del virus nella popolazione non vaccinata riguarda anche i bambini con meno di 12 anni, fino ad ora esclusi dalla platea a cui è offerto il vaccino. L'incidenza aumenta in tutte le fasce d'età, ma, nel suo rapporto settimanale, l'Iss osserva una vera e propria impennata tra i 6 e i 12 anni.
Sono 31.365 i casi accertati tra l'8 e il 21 novembre in questa fascia di popolazione. Fortunatamente, restano bassi i ricoveri, con 153 ospedalizzati e solo 3 ricoveri in terapia intensiva.
La maggiore crescita dell'incidenza in questa fascia d'età, rispetto al resto della popolazione in età scolare, si osserva a partire dalla seconda settimana di ottobre, con un'accelerazione nelle ultime due settimane.

Efficacia del vaccino

In generale, resta alto il livello di protezione del vaccino contro i casi gravi di Covid-19, fa sapere l'Iss. Il tasso di non vaccinati in terapia intensiva nell'ultimo mese è 6,7 per centomila, mentre per i vaccinati da meno di sei mesi è 0,54 per centomila, ossia 12 volte più basso.
l'Iss registra una riduzione nel tempo della copertura vaccinale, ma rileva un'alta efficacia nel prevenire forme gravi di Covid-19.

"Dopo sei mesi dal completamento del ciclo vaccinale, scende dal 72% al 40% l'efficacia nel prevenire qualsiasi diagnosi sintomatica o asintomatica di COVID-19 rispetto ai non vaccinati", ma resta alta l'efficacia vaccinale nel prevenire casi di malattia severa", si legge nel rapporto.

Per i vaccinati con ciclo completo da meno di sei mesi, la protezione dalla malattia grave è pari al 91% rispetto ai non vaccinati, mentre si riduce all'81% per i vaccinati con ciclo completo da oltre sei mesi, rispetto ai non vaccinati, si legge nel rapporto esteso dell'Iss, che integra il monitoraggio settimana sul Covid.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала