Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Variante Sudafricana, Pfizer: vaccino ad hoc entro 100 giorni

© Sputnik . Vladimir Trefilov / Vai alla galleria fotograficaVaccino Pfizer
Vaccino Pfizer - Sputnik Italia, 1920, 26.11.2021
Seguici su
La presidente della Commissione europea, Ursula Von Der Leyen, fa sapere che i contratti dell'UE con i produttori prevedono l'immediato adeguamento dei vaccini alle nuove varianti.
"Nel caso in cui emerga una variante del virus Sars-CoV-2 che sfugga al vaccino, Pfizer e BioNTech prevedono di essere in grado di sviluppare e produrre un vaccino su misura contro quella variante in circa 100 giorni, previa approvazione normativa". Lo ha dichiarato all'Ansa l'azienda farmaceutica Pfizer.
La variante B.1.1.529, isolata in Sudafrica, preoccupa i governi e l'Oms per l'alto numero di mutazioni presenti nella proteina Spike, che potrebbero conferire al virus una maggiore trasmissibilità e resistenza ai vaccini.
Pfizer fa sapere avere immediatamente avviato le indagini sul nuovo ceppo, che potenzialmente potrebbe sfuggire alla protezione del vaccino.

"La variante differisce notevolmente dalle varianti osservate in precedenza perché presenta ulteriori mutazioni localizzate nella proteina Spike. Ci aspettiamo più dati dai test di laboratorio al più tardi tra due settimane", ha detto un portavoce di Pfizer al canale all news francese BfmTv.

I dati in arrivo, ha spiegato, "forniranno maggiori informazioni sul fatto che B.1.1.529 possa essere una variante che sfugge all'immunità e potrebbe richiedere un aggiustamento del nostro vaccino se si diffonde a livello globale".
Intanto, la presidente della Commissione europea assicura sull'imminente disponibilità di vaccini in UE.
"I contratti dell'Unione Europea con i produttori affermano che il vaccino deve essere adattato immediatamente alle nuove varianti man mano che emergono. L'Europa ha preso precauzioni", ha dichiarato Ursula Von Der Leyen.

La variante Sudafricana

La nuova variante del virus Sars-Cov-2 ha messo in allarme l'Oms e diversi Paesi, oltre ai mercati finanziari di tutto il mondo, per l'alto numero di mutazioni sulla proteina Spike, che potrebbero rendere il nuovo ceppo più resistente ai vaccini.
Non è ancora chiaro se le caratteristiche della nuova mutazione possano offrire al virus un vantaggio in termini di maggiore capacità di contagio o di aggirare la protezione del vaccino.
Il nuovo ceppo è stato scoperto in piccoli focolai in Sudafrica, Botswana e Hong Kong.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала