Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Di Maio: Trattato del Quirinale rafforza tutta la Ue

© SputnikLuigi Di Maio
Luigi Di Maio - Sputnik Italia, 1920, 26.11.2021
Seguici su
L'accordo firmato oggi da Draghi e Macron prevede un asse rafforzato fra Roma e Parigi su temi cruciali quali l’innovazione, lo sviluppo sostenibile, le migrazioni e la sicurezza.
"La firma del Trattato del Quirinale tra Italia e Francia per una cooperazione rafforzata è un altro passo che muoviamo insieme in un percorso comune". Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, a poche ore dalla firma di Mario Draghi ed Emmanuel Macron. "Un percorso europeo, che guarda al futuro con lungimiranza", ha aggiunto.
"L’amicizia e i rapporti tra i nostri due Paesi si fanno così ancora più strutturati, e a rafforzarsi sarà anche tutta l’UE. Abbiamo a cuore il progresso del progetto europeo e l'impegno per dare il nostro contributo è massimo", prosegue il ministro degli Esteri.
L'obiettivo del trattato è quello di "rafforzare i nostri legami per rafforzare tutta l’Unione, affinché sia ancora più solida e competitiva".
Italia e Francia affronteranno unite sfide cruciali come la "difesa comune europea, ripresa economica post pandemia, sicurezza nel Mediterraneo, dossier libico e migrazioni".
Il Trattato prevede 11 punti chiave su sicurezza, spazio, difesa, economia, immigrazione e cooperazione europea. L'obiettivo, tra gli altri, è creare meccanismi di dialogo continuativo, con incontri periodici, per evitare o contenere sul nascere possibili incomprensioni o fraintendimenti, memori delle tensioni del recente passato, sfociate nella crisi diplomatica del 2018.
Il negoziato, avviato nel 2018, è entrato nel vivo solo quest'anno, dopo il rallentamento dovuto prima alle tensioni tra i due Paesi, poi alla pandemia.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала