Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Stati Uniti, dati shock: adesso più morti di COVID nel 2021, che in tutto il 2020

© Sputnik . Brian Smith / Vai alla galleria fotograficaCoronavirus negli USA
Coronavirus negli USA - Sputnik Italia, 1920, 25.11.2021
Seguici su
Con poco più di un mese rimasto alla fine del 2021, gli Stati Uniti hanno registrato più decessi per COVID-19 quest’anno, che in tutto il 2020, secondo i dati dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie.
L'anno scorso, i CDC statunitensi (Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie) avevano registrato 385.343 decessi correlati al COVID-19 nella nazione, quest’anno, a più di un mese dalla sua conclusione, i decessi per la stessa causa o concausa sono stati già 388.436.
Mentre il lancio dei vaccini ha riportato un senso di normalità in alcune parti del paese, gli esperti ritengono che il ritiro prematuro delle misure di mitigazione potrebbe aver avuto un impatto fatale sui non vaccinati e sugli immunocompromessi.
Più di 196,1 milioni di persone, pari al 59,1% della popolazione totale degli Stati Uniti, sono state completamente vaccinate contro il COVID-19 dall'inizio della campagna vaccinale avvenuta a metà dicembre del 2020.
Alcuni esperti hanno affermato che gli Stati Uniti dovrebbero vaccinare almeno il 70% della popolazione per fermare la diffusione del virus.
Molti hanno raccomandato un tasso di vaccinazione ancora più alto.
Jennifer Nuzzo, epidemiologa e ricercatrice-capo presso il Centro Johns Hopkins per la Sicurezza e la Salute, ha dichiarato al New York Times che molte zone del Paese rimangono non vaccinate, ma si comportano come se la nazione fosse già fuori dalla pandemia, nonostante tutto ciò sia ben dal lungi dalla realtà.

"Abbiamo sfortunatamente un livello ancora non elevato di copertura vaccinale e, tuttavia, fondamentalmente, nella maggior parte dei luoghi, vediamo un ritorno a comportamenti normali, che mettono le persone a maggior rischio di entrare in contatto con il virus", ha affermato la Nuzzo.

Questo comportamento consente alla malattia altamente contagiosa di diffondersi e mutare, hanno avvertito gli esperti.
"Se non si prendono precauzioni, si ha un virus in grado di muoversi più velocemente e ne risultano pericolose lacune nell'immunità, che si sommano, sfortunatamente, alle molte gravi malattie e morti", ha sottolineato l'epidemiologa.
Il triste traguardo viene raggiunto proprio mentre gli Stati Uniti si preparano alle festività natalizie e al periodo dei conseguenti grandi spostamenti per ricongiungimenti familiari all’interno della nazione, o per vacanze.
Il dottor Anthony Fauci, capo consigliere medico del Presidente e direttore dell'Istituto nazionale per le allergie e le malattie infettive, ha affermato che le persone completamente vaccinate dovrebbero sentirsi libere di visitare i propri familiari e amici, anch'essi vaccinati.
L'esperto di malattie infettive ha osservato che i viaggiatori dovrebbero comunque seguire le raccomandazioni del CDC e indossare le mascherine, indipendentemente dal metodo di viaggio.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала