Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Pfizer, iniziativa legale per combattere la disinformazione sui vaccini anti-COVID

© Sputnik . Vladimir TrefilovLogo Pfizer
Logo Pfizer - Sputnik Italia, 1920, 24.11.2021
Seguici su
Pfizer sta avviando un programma per combattere la disinformazione sui vaccini. L'amministratore delegato della società, Albert Bourla, ha recentemente descritto coloro che diffondono disinformazione sui vaccini come "criminali".
Il 16 novembre, i legali della Pfizer, Paul, Weiss, Rifkind, Wharton & Garrison LLP, hanno presentato nello stato di New York un'ordinanza ai sensi della Sezione 3102 (c) del Diritto e regole della pratica civile, per obbligare la DreamHost LLC, società di servizi web hosting registrata in California, a fornire l’identità di colui che gestiva il sito Conservative Beaver, per poterlo portare in giudizio con l’accusa di diffamazione.
Il sito, ora non più attivo, avrebbe pubblicato due articoli contenenti disinformazione contro i vaccini.
Il primo articolo, pubblicato il 5 novembre, affermava che il CEO di Pfizer, Albert Bourla, era stato arrestato e accusato di molteplici imputazioni di frode derivanti dalla falsificazione dei dati sui vaccini e dalla corruzione di funzionari. Il post lamentava anche un blackout mediatico dell'evento da parte dei media mainstream.
Un altro articolo, pubblicato il 10 novembre, affermava che la moglie di Bourla era stata costretta dal marito a fare il vaccino contro il Covid ed era successivamente morta. In realtà, la donna è viva e nulla fa pensare che possa essere stata costretta a vaccinarsi contro la propria volontà.
Lo sviluppo della controversia potrebbe fornire a Pfizer e ad altri sviluppatori e produttori di vaccini un precedente, nonché una vera e propria ‘tabella di marcia’, per combattere la disinformazione sui vaccini.
Il CEO di Pfizer, in un'intervista al think tank del Consiglio Atlantico, ha descritto coloro che diffondono disinformazione sui vaccini come "criminali".

"Non sono solo persone cattive", ha detto. "Sono criminali, perché sono letteralmente costati milioni di vite".

La causa, tuttavia, non si presenta facile da affrontare, neppure per una struttura giuridicamente sostenuta come la Pfizer, dal momento che gli avvocati dovranno superare diversi livelli di sicurezza e privacy online prima di giungere all’identità reale del loro accusato.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала