Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Israele, ministro Difesa accusa l'Iran di effettuare attacchi navali da basi di droni

© AP Photo / Sepahnews Drone iraniano
Drone iraniano  - Sputnik Italia, 1920, 23.11.2021
Seguici su
Secondo il ministro della Difesa Benny Gantz, oltre a lanciare attacchi dalle basi, Teheran utilizza le strutture anche per immagazzinare droni da combattimento.
Israele ha accusato l'Iran di aver lanciato attacchi marittimi con droni dalle basi di Chabahar e dell'isola di Qeshm nel sud del Paese.
Lo ha sostenuto il ministro della Difesa israeliano Benny Gantz, intervenendo ad una conferenza sulla sicurezza ospitata dall'Università Reichman di Herzliya.
"Uno degli strumenti chiave sono i droni e le armi di precisione, che possono raggiungere obiettivi strategici nel raggio di migliaia di chilometri, questa capacità sta già mettendo in pericolo i Paesi sunniti, le truppe internazionali in Medio Oriente e anche Paesi in Europa e Africa", le parole di Gantz, riportate dal Jerusalem Post.
Gantz ha aggiunto che le basi sono state utilizzate dall'Iran per immagazzinare droni da combattimento.
Ha anche affermato che il programma di droni iraniano rappresenta una minaccia non solo per Israele, ma per l'intera regione.

"Abbiamo visto l'attacco contro Aramco, il lancio di droni dalla Siria, i tentativi dell'Iran di aumentare il potenziale di Hezbollah per lanciare con precisione droni esplosivi su Israele", ha detto, riferendosi all'attacco alla compagnia petrolifera Aramco in Arabia Saudita nel 2019.

Le dichiarazioni di Gantz arrivano mentre i negoziati sull'accordo nucleare iraniano dovrebbero riprendere a Vienna la prossima settimana. Parlando durante la conferenza sulla sicurezza a Herzliya, a sua volta il primo ministro israeliano Naftali Bennet ha affermato che il suo Paese si era opposto all'accordo nel 2015 e continuerà a opporsi, anche se gli Stati Uniti rientreranno nell'accordo.
"Anche se viene ripristinato l'accordo, Israele non ne fa parte, non ne è obbligato", ha detto Bennett, sempre citato dal Jerusalem Post.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала