Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Grillo sul reddito di cittadinanza trova la sponda dell’Istat: misura redistributiva

© AFP 2021 / Andreas SolaroIl leader del Movemento 5 stelle Beppe Grillo
Il leader del Movemento 5 stelle Beppe Grillo - Sputnik Italia, 1920, 23.11.2021
Seguici su
Beppe Grillo torna a farsi sentire e lo fa per difendere il reddito di cittadinanza. Lunedì sul suo blog ha citato una frase del presidente dell’Istat Gian Carlo Blangiardo, il quale, durante l’audizione sulla legge di bilancio nelle commissioni Bilancio di Camera e Senato, aveva affermato che “svolge effettivamente una funzione redistributiva”.
Il comico e fondatore del Movimento 5 Stelle, insieme a Gianroberto Casaleggio, sul suo blog ripete le parole del presidente dell’Istat, per sottolineare i passaggi in cui questi ha spiegato alle commissioni parlamentari come, per le famiglie che lo hanno richiesto nel 2019, il reddito di cittadinanza abbia costituito “il 72,9% del reddito disponibile equivalente medio”.
Quindi Grillo riporta il passaggio in cui il presidente dell’Istat Blangiardo ha riportato come nel corso del 2020 il ricorso al reddito di cittadinanza sia aumentato in modo deciso “nei mesi successivi ad aprile, riflettendo la diffusione delle misure di lockdown”.
Nel tentativo di ridurre le numerose truffe condotte per appropriarsi indebitamente del sostegno al reddito, il governo modificherà la legge che ha istituito il reddito di cittadinanza, imponendo alcune limitazioni e provando a estendere i controlli.
Domenica scorsa anche l'ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi si è schierato a favore del reddito di cittadinanza, considerandolo una norma di civiltà. Berlusconi non si era mai espresso a favore della misura di sostegno al reddito.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала