Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Giorgia Meloni chiede allo Stato di risarcire vittime reazioni avverse dei vaccini anti-Covid

© Sputnik . Evgeny UtkinMilano, Arco della Pace, Manifestazione anti-green pass
Milano, Arco della Pace, Manifestazione anti-green pass - Sputnik Italia, 1920, 23.11.2021
Seguici su
Secondo la leader di FdI, il risarcimento per le reazioni avverse è "la cosa più efficace che si possa fare oggi per convincere le persone che non si sono vaccinate a farlo".
Intervenendo a Valdobbiadene, la leader di Fratelli d'Italia ha espresso un giudizio critico sul modo in cui è stata condotta la campagna vaccinale anti-Covid nazionale.
"Si poteva fare una campagna vaccinale molto efficace, banalmente, dando le informazioni che sono mancate e non facendo la confusione che è stata fatta", le parole della Meloni, riportate dall'Ansa.
Secondo la leader di FdI, esiste un modo per convincere la minoranza di concittadini che, nonostante il green pass, continua ed essere riluttante all'idea di vaccinarsi contro il coronavirus: lo Stato dovrebbe garantire risarcimenti economici per chi subisce le conseguenze di una reazione avversa.

"Credo che la cosa più efficace che si possa fare oggi per convincere le persone che non si sono vaccinate a farlo è che lo Stato metta nero su bianco che in caso di reazioni avverse intende indennizzare", ha affermato la Meloni, rilevando con rammarico che "quando noi abbiamo presentato quest'ordine del giorno il governo ha dato parere contrario".

La Meloni ha poi ribadito e spiegato perché secondo lei nuove limitazioni per i non vaccinati e l'introduzione del super green pass sono inutili per fronteggiare la pandemia, pur rilevando l'importanza della campagna vaccinale.
"Ci era stato detto che il green pass sarebbe stato uno strumento di libertà, che avrebbe impedito le chiusure ma oggi torniamo a parlare di lockdown, di regioni colorate, di proroga dello stato di emergenza. Cioè sembra un film sempre identico. Allora e io mi chiedo se abbia un senso continuare solo sulla stessa strada. Questo non vuol dire che non sia fondamentale la campagna vaccinale, lo è, ma vuol dire che da sola non risolve il problema", ha concluso la leader di FdI.
In precedenza il governatore leghista del Friuli Venezia-Giulia e presidente della conferenza delle Regioni Massimiliano Fedriga, sostenitore del super green pass e della differenziazione della certificazione verde secondo tampone e vaccino-guarigione, aveva espresso soddisfazione per la linea del governo, propenso ad una nuova stretta per limitare i contagi ed evitare lockdown.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала