Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Chisinau, da Moldovagaz promessa di risolvere i problemi con Gazprom con l'aiuto del governo

© AP Photo / Bela SzandelszkyGas
Gas - Sputnik Italia, 1920, 22.11.2021
Seguici su
La compagnia energetica Moldovagaz ha promesso di risolvere i problemi con Gazprom con l'assistenza delle autorità moldave.
Moldovagaz sta lavorando per risolvere la difficoltà sull'adempimento degli obblighi di pagamento a Gazprom e spera di risolvere il problema il prima possibile con l'aiuto delle autorità della repubblica, ha affermato l'ufficio stampa della società.
In precedenza, il portavoce di Gazprom aveva affermato di aver notificato alla società moldava di interrompere le fornitura di gas entro 48 ore, se non avesse ricevuto il pagamento dovuto al 22 novembre. La compagnia energetica russa si è detta estremamente delusa dal mancato adempimento degli obblighi da parte della Moldavia. Il vicepremier moldavo Andrei Spinu ha confermato che Moldovagaz ha ricevuto la notifica da Gazprom.
"Moldovagaz conferma la ricezione della notifica da parte di Gazprom il 22 novembre 2021 in relazione al sollecito di pagamento delle attuali forniture di gas per ottobre e novembre 2021 entro 48 ore. Al momento i lavori continuano per risolvere la questione. Allo stesso tempo, esprimiamo la nostra fiducia che, con il sostegno delle autorità statali moldave, questo problema verrà risolto il prima possibile", si legge in un messaggio pubblicato sulla pagina Facebook di Moldovagaz.
A sua volta, l'amministratore delegato di Moldovagaz ha affermato di aver chiesto al Consiglio dei ministri un prestito di 74 milioni di dollari per pagare il gas nel quadro del contratto con Gazprom.
Come spiegato nella società, gli obblighi di pagamento non sono stati adempiuti in tempo, perché, nel mese di ottobre, Moldovagaz ha registrato un deficit nella bilancia dei pagamenti, a causa dell'aumento del prezzo di acquisto del gas naturale da 126,70 dollari per mille metri cubi nel primo trimestre a 800,62 ad ottobre. Allo stesso tempo, a bilancio si presupponeva un prezzo medio annuo di acquisto di 148,61 dollari per mille metri cubi. La società è alla ricerca di opportunità per compensare il deficit con l'obiettivo di trasferire i fondi dovuti a Gazprom.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала