Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Caso Pantani, riaperta inchiesta dopo gli atti consegnati dalla Commissione Antimafia

Marco Pantani - Sputnik Italia, 1920, 22.11.2021
Seguici su
La procura di Rimini ha riaperto il caso Marco Pantani, ancora una volta si ipotizza il reato di omicidio per la morte del campione di ciclismo avvenuta il 14 febbraio 2004 in una camera d’albergo dove lo sportivo era apparentemente da solo.
Un nuovo fascicolo si apre con l’accusa di omicidio, ma ancora una volta contro ignoti.
Questa volta a far riaprire il caso è stata la Commissione Antimafia, che ha consegnato ai magistrati l’audizione di Fabio Miradossa, il pusher che riforniva di droga Marco Pantani.
Quella audizione all’epoca venne secretata, ma oggi è stata consegnata agli inquirenti e potrebbe fornire ulteriori interessanti elementi per disvelare un mistero che a distanza di 17 anni resta ancora avvolto nell’ombra.
La famiglia di Pantani, e in particolare la mamma Tonina Pantani, per voce dell’avvocato Fiorenzo Alessi, ha reso noto che la richiesta è di mettere la parola fine sulla vicenda: Pantani fu ucciso o si trattò di overdose?
“Tonina e il marito - dopo anni di battaglie - hanno bisogno di mettersi il cuore in pace e l’unico modo di farlo è rileggere tutte le carte, dissecretare le testimonianze chiave e chiudere una vicenda che si trascina da 17 anni: qualunque verità emerga, la accetteremo”, ha detto l’avvocato al Corriere della Sera.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала