Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La tennista cinese Peng Shuai appare in pubblico dopo essere scomparsa per settimane

© REUTERS / Adnan AbidiLa tennista cinese Peng Shuai
La tennista cinese Peng Shuai - Sputnik Italia, 1920, 21.11.2021
Seguici su
All'inizio di novembre, una delle migliori tenniste del paese, Peng Shuai, sul social media cinese Weibo ha accusato l'ex vice premier cinese di abusi sessuali. Ma poco dopo, il suo post è stato cancellato, e la giocatrice è scomparsa da allora, scatenando l'indignazione mondiale e intense richieste alle autorità cinesi di affrontare la situazione.
La tennista cinese scomparsa, Peng Shuai, è apparsa in pubblico domenica per la prima volta dopo settimane, come si vede in una serie di video e foto pubblicati su Twitter da Hu Xijin, caporedattore del quotidiano cinese Global Times.
In uno dei post, Hu Xijin ha notato che domenica mattina, Peng è apparsa alla cerimonia di apertura delle finali della competizione di tennis junior a Pechino.
Alcuni hanno suggerito nei commenti, ma basando le loro ipotesi su prove circostanziali, che il filmato era in realtà di settembre o ottobre.
E prima, sabato sera, Hu ha postato altri due video in cui si vede Peng chiacchierare con conoscenti e presumibilmente un allenatore in un caffè, e poi lasciare il locale, indossando un cappello di lana, un piumino e con una maschera, apparentemente di buon umore.
Hu ha anche rassicurato coloro che erano preoccupati per il benessere di Peng, condividendo una serie di sue foto personali, apparentemente scattate nella sua casa, in alcune delle quali la si vede scattare selfie e giocare con un gatto.
"Oggi ho confermato attraverso le mie fonti che queste foto sono effettivamente lo stato attuale di Peng Shuai. Nei giorni scorsi, è rimasta liberamente a casa sua e non ha voluto essere disturbata. Presto si mostrerà in pubblico e parteciperà ad alcune attività", ha scritto nella didascalia del post.
Tuttavia, molti sui social media non si sono lasciati convincere dalle prove fornite dal giornalista cinese, soprattutto in assenza delle parole della tennista stessa e del blocco dei suoi account sui social media.
Anche la Women's Tennis Association ha fatto una dichiarazione domenica, dicendo che le foto e i video di Peng scattati domenica non rispondono alle preoccupazioni dell'organizzazione su di lei.
E il presidente della WTA, Steve Simon, ha dichiarato che anche se era "felice di vedere i video rilasciati dai media statali cinesi che sembrano mostrare Peng Shuai in un ristorante a Pechino", non è ancora "chiaro se lei è libera e in grado di prendere decisioni e intraprendere azioni per conto suo, senza coercizione o interferenze esterne".
"Questo video da solo è insufficiente. Come ho dichiarato fin dall'inizio, rimango preoccupato per la salute e la sicurezza di Peng Shuai e che l'accusa di violenza sessuale viene censurata e nascosta sotto il tappeto", ha aggiunto Simon. "Sono stato chiaro su ciò che deve accadere e la nostra relazione con la Cina è a un bivio".
Inoltre, Simon ha detto che la WTA è pronta a privare la Cina dei tornei tenuti sotto l'egida dell'organizzazione se non riceverà una risposta su dove si trova la tennista.
Da quando Peng ha condiviso la sua presunta esperienza con Zhang Gaoli su Weibo il 2 novembre, il suo account è stato sospeso, e qualsiasi menzione della notizia è stata rimossa dai social media del paese.
Peng ha affermato di essere stata invitata da Zhang a giocare a tennis con lui e sua moglie, e dopo di che, l'alto funzionario l'ha "costretta" a fare sesso. Il presunto incidente è avvenuto nel 2018. Peng ha anche notato che non aveva alcuna prova per sostenere le sue affermazioni.
Peng Shuai è una due volte vincitrice del Grande Slam di doppio (2014 Roland Garros e 2013 Wimbledon), con un totale di 23 vittorie WTA in coppia e due titoli in singolo.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала