Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Alessandro Di Battista prevede le elezioni politiche anticipate ad aprile 2022

© AP Photo / Gregorio BorgiaAlessandro Di Battista
Alessandro Di Battista - Sputnik Italia, 1920, 21.11.2021
Seguici su
Si rifà vivo Alessandro Di Battista, l’ex “volontario” del Movimento 5 Stelle che dopo avere sbattuto la porta in faccia ai grillini, ora è in giro per l’Italia nel suo tour “Su la Testa”, una sorta di riedizione dei VaffaDay di Beppe Grillo ma per una cerchia ristrettissima di persone.
Da uno di questi eventi tenuto a Scafati, in provincia di Salerno, “Dibba” afferma di aver sempre creduto “che si andasse a votare nel 2023”, ma oggi non ne è così convinto. E due sarebbero le sue “ragioni”.

“La prima (motivazione, ndr): qualora Draghi finisse capo dello Stato magari tante persone, anche nel Movimento Cinque Stelle, spererebbero di sostituire Draghi a palazzo Chigi per qualche mese. Non so se ciò avverrà o meno, non la vedo semplice. Credo quindi - e non dico temo perché andare al voto non è sbagliato dal punto di vista della pulizia istituzionale - che oggi” il voto anticipato è sempre più possibile, riporta l’Adnkronos le sue parole.

Per quanto riguarda, invece, la sua voglia di crearsi il suo “movimento Di Battista”, l’ex volontario di Grillo ricorda che a Gianroberto Casaleggio gli ci vollero 5 anni per pensarlo, progettarlo e metterlo in cantiere il suo movimento.
Quindi per ora Di Battista si gira le piazze e vede quanta gente lo segue, quanta gente riesce ad aggregare veramente e poi “vedremo cosa succederà in questi mesi”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала