Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

È ancora emergenza rifiuti nella Capitale. E in provincia è rivolta per le discariche

© Foto fornita da Francesco FigliomeniEmergenza rifiuti a Roma
Emergenza rifiuti a Roma  - Sputnik Italia, 1920, 21.11.2021
Seguici su
Roma ancora invasa dai rifiuti per un guasto al Tmb di Frosinone. Il sindaco promette un ritorno alla normalità a partire da lunedì, ma si moltiplicano le denunce sui social e le proteste dei sindaci contro le discariche in provincia.
I frutti del piano straordinario per ripulire Roma per cui il neo sindaco Roberto Gualtieri ha stanziato 40 milioni di euro ancora non si vedono. La città, dal centro alla periferia è ancora letteralmente sommersa dai rifiuti.
L’ultimo video di denuncia arriva dal rampollo di casa Agnelli, Lapo Elkann, che sabato ha postato su Twitter le immagini di una catasta di sacchetti della spazzatura ammonticchiati attorno ai cassonetti stracolmi. “Triste vedere Roma così…”, è il commento dell’imprenditore.
Ma basta farsi un giro sui principali social network per trovare centinaia di segnalazioni analoghe. A denunciare la situazione sono personaggi famosi e cittadini comuni.

Il sindaco però si difende. "Se gli interventi del piano straordinario di pulizia stanno procedendo secondo le previsioni un guasto al Tmb di Frosinone ha costretto Ama a rallentare la raccolta ordinaria producendo un accumulo di rifiuti nei e intorno ai cassonetti", ha detto Gualtieri, citato dall’agenzia Ansa.

"Il problema – si è lamentato il sindaco - è che Roma non dispone di alcun margine per far fronte a incidenti di questo tipo”. Gualtieri promette che la raccolta riprenderà da lunedì.
Resta il problema degli impianti e delle discariche. Bisogna realizzarne di nuovi, dicono dal Campidoglio.
Emergenza rifiuti a Roma  - Sputnik Italia, 1920, 15.11.2021
La pulizia straordinaria di Gualtieri è già un flop: Roma è ancora ricoperta dai rifiuti
Ma la questione non è di facile soluzione. Ieri in piazza della Bocca della Verità è andata in scena una manifestazione per chiedere lo stop al conferimento dei rifiuti nella discarica di Albano, ordinato dalla ex inquilina di Palazzo Senatorio.
I manifestanti, come riporta Il Tempo, accusano Gualtieri di non voler intervenire sull’ordinanza della Raggi che ha riaperto il sito per un periodo di sei mesi. Sul piede di guerra ci sono anche gli abitanti di Magliano Romano dove, come riferisce lo stesso quotidiano, la Regione vorrebbe sistemare 890mila metri cubi di immondizia prodotta dalla Capitale.
Il sito individuato è quello di Monte delle Grandine, che però, protesta il sindaco del piccolo comune, Francesco Mancini, si trova “a 600 metri dal centro abitato, a poche centinaia di metri da aziende agricole”. Per questo, ha promesso di essere pronto a ricorrere alla Procura per segnalare le presunte irregolarità del progetto.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала