Il Pentagono conferma il ritiro delle forze americane dall'Iraq entro la fine del 2021

© AFP 2022 / Roslan RahmanIl segretario della Difesa americano Lloyd Austin
Il segretario della Difesa americano Lloyd Austin - Sputnik Italia, 1920, 20.11.2021
Seguici suTelegram
Il segretario della Difesa degli Stati Uniti Lloyd Austin nel corso dell'incontro con il ministro della Difesa iracheno Juma Inad sabato ha confermato che la missione militare americana nel paese arabo finirà entro la fine di quest'anno.
"Il segretario Austin ha confermato che le forze degli USA rimangono nell'Iraq su invito del governo iracheno per supportare le forze di sicurezza irachene. Gli Stati Uniti manterranno gli impegni presi al dialogo strategico USA-Iraq del luglio 2021, incluso quello che entro la fine dell'anno le forze statunitensi che svolgono compiti di combattimento lasceranno l'Iraq", si legge in una nota del portavoce Kirby.
Il portavoce ha affermato che le parti hanno discusso gli ulteriori passi della missione degli USA nell'Iraq che si focalizzerà su "consultazioni, assistenza e scambio di dati di intelligence" con i militari iracheni nell'ambito della campagna del contrasto del gruppo terroristico Stato Islamico*.
Il capo del Pentagono ha anche condannato il recente tentativo di un attacco contro la residenza del primo ministro iracheno Mustafa Al-Kadhimi ed ha espresso speranza che la formazione del nuovo governo precederà in maniera pacifica.
L'incontro dei due capi di dicasteri militari si è tenuto in Bahrein ai margini dell'annuale summit sulla sicurezza regionale Manama Dialogue.
*Organizzazione terroristica estremista illegale in Russia ed in altri Paesi
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала