Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Fisco, Landini: "8 miliardi a lavoratori dipendenti e pensionati"

© Foto : Marco Merlini CGILManifestazione nazionale antifascista organizzata da Cgil, Cisl e Uil per dire "NO" ai fascismi e alla violenza e per dire "SI" al lavoro, alla sicurezza e ai diritti
Manifestazione nazionale antifascista organizzata da Cgil, Cisl e Uil per dire NO ai fascismi e alla violenza e per dire SI al lavoro, alla sicurezza e ai diritti - Sputnik Italia, 1920, 20.11.2021
Seguici su
Bagno di folla per il leader della Cgil, che questa mattina ha parlato alla piazza di Ancona, nel corso di una manifestazione nazionale di tutti i sindacati.
"Bisogna decidere che gli 8 miliardi destinati al Fisco debbano andare ai lavoratori dipendenti e ai pensionati. È il momento di fare questa scelta, vista la crescita dei prezzi, visto l'abbassamento delle pensioni e dei salari in questi anni". Lo ha detto il segretario generale della Cgil Maurizio Landini alla manifestazione regionale ad Ancona, promossa da Cgil, Cisl e Uil su "Pensioni, Fisco, Lavoro, Sviluppo".
Landini chiede inoltre investimenti per creare lavoro e combattere la precarietà legata alle assunzioni con contratti a termine, interinali, a chiamata o intermittenti.
"La proposta che avanziamo - prosegue - è quella di introdurre un contratto a contenuto formativo come forma di assunzione".
Inoltre, "bisogna far ripartire gli investimenti e avere un'idea di politica industriale che faccia in modo di creare filiere produttive future con il digitale e con la sostenibilità" e che riconosca "le differenze di genere nel sistema pensionistico", per "combattere le diseguaglianze".
Cgil propone ancora un cambiamento della legge di bilancio, con annesso fondo per l’occupazione, per legare gli investimenti alla creazione di posti di lavoro.
"Se da una parte si propongono i treni a idrogeno poi però dove si costruiscono? Si comprano in Cina o si producono nel nostro paese? Servirà investire sulla formazione e sulla redistribuzione del lavoro", afferma.
Infine, sulle delocalizzazioni, "Abbiamo chiesto conto al Governo, fondamentale avere uno strumento legislativo che impedisca alle multinazionali di venire qui e privarci di quello che sappiamo fare", fa sapere.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала