Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Terza dose oltre i 40 anni, si parte il 22 novembre

© Foto : Protezione CivileCentro vaccini in un palasport della Calabria
Centro vaccini in un palasport della Calabria - Sputnik Italia, 1920, 18.11.2021
Seguici su
Anticipato al 22 novembre l'avvio della campagna per le terze dosi vaccinali anti-Covid per la fascia di popolazione tra 40 e 59 anni.
Inizialmente era previsto per l'1 dicembre, ma i dati in crescita sul contagio hanno spinto il ministro della salute Roberto Speranza e il commissario straordinario Francesco Figliuolo ad accelerare i tempi.
"La curva del contagio sale nel nostro Paese e, ancora di più, nei Paesi europei vicini all'Italia. Il vaccino è lo strumento principale per ridurre la diffusione del virus e le forme gravi di malattia. È giusto, quindi - ha spiegato Speranza - anticipare al 22 novembre la campagna per i richiami vaccinali per la fascia d'età 40-59 anni".
La nuova circolare del generale Figliuolo prevede che le Regioni possono anticipare al 22 novembre l'avvio della somministrazione della dose booster per la fascia 40-59 anni purché siano trascorsi almeno 6 mesi dal completamento del ciclo primario di vaccinazione.

EMA: la terza dose ripristina la protezione

"Stiamo monitorando tutti gli studi e vediamo che la protezione del vaccino, diminuisce nel tempo. Ma questo non avviene in un attimo. La terza dose restaura quella protezione che vediamo al completamento della seconda dose", cita ANSA le parole di Marco Cavaleri responsabile della task force per i vaccini e le terapie Covid 19 dell'EMA.

Lockdown per i non vaccinati o super green pass

La Conferenza delle Regioni chiede un'urgente riflessione con il governo per evitare di dover procedere all'applicazione di misure restrittive che potrebbero penalizzare il Natale.

"Le Regioni, sono preoccupate per il peggioramento dello scenario di rischio epidemiologico in alcune aree del Paese ed anche per la ricaduta che tale situazione potrebbe avere sulla ripresa economica e sulle attività sociali, a pochi giorni dall'avvio della stagione turistica invernale e a poche settimane dalle festività natalizie" cita ANSA Massimo Fedriga, presidente della Conferenza delle Regioni.

"Bisogna accelerare la campagna vaccinale, partendo sin da subito con la somministrazione della terza dose a tutti i cittadini" conclude Fedriga.

Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati accertati 10.638 nuovi casi su 625.774 tamponi eseguiti: il tasso di positività passa da 1,9 a 1,7%, ma il dato dei nuovi contagi è il più alto da inizio maggio.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала