Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Assegno Unico alle famiglie: via libera del CdM al decreto attuativo

© AP Photo / Alberto PizzoliMinistra per le pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti
Ministra per le pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti - Sputnik Italia, 1920, 18.11.2021
Seguici su
L'assegno potrà essere richiesto da tutti, anche gli extracomunitari residenti da almeno due anni e verrà erogato a partire da marzo 2022.
Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto attuativo dell'assegno unico per i figli, lo strumento universale per il sostegno alle famiglie che entrerà a regime a partire dal 2022.
"Sono molto soddisfatta ed emozionata, è un provvedimento storico a cui ho lavorato", ha dichiarato il ministro alle Pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonetti a Rai Radio1, ospite della trasmissione 'Un Giorno da Pecora'.
Il provvedimento deve ancora passare alle commissioni competenti delle Camere, prima per il parere poi per l'approvazione.
Le famiglie con almeno un figlio saranno obbligate a presentare la domanda, fa sapere la ministra Bonetti.
"E' un provvedimento che risponde finalmente alle richieste delle famiglie italiane - spiega - che dal 1° gennaio possono fare richiesta sul sito dell'Inps, presentando un Isee. Se non si presenta un Isee o lo si ha superiore a 40mila euro si avrà l'assegno più basso, che parte da 50 euro per un figlio".

L'assegno unico per i figli

L'assegno unico universale assorbe tutti gli strumenti di sostegno alle famiglie, dai bonus bebè agli assegni familiari. La ratio è quella di includere tutte le famiglie che finora erano rimaste escluse dagli aiuti per i figli.
Per l'intervento il governo ha stanziato circa 20 miliardi destinati ad un bacino di oltre 7 milioni di famiglie.
L'importo a beneficio delle famiglie varierà a seconda dell'Isee: sarà massimo con Isee inferiore a 15 mila euro, minimo se superiore a 40 mila euro.
L'assegno potrà variare da 50 a 175 euro al mese per le famiglie con figlio minorenne o da 25 a 85 euro con figlio tra i 18 e i 21 anni.
Combinando i vari parametri e tenendo conto delle famiglie numerose, l'assegno potrà arrivare anche fino a 1000 euro al mese.
Secondo i dati forniti da Bonetti metà delle famiglie ha un Isee inferiore a 15.000 euro e quindi potrà prendere la cifra massima.
Le domande potranno essere presentate a partire da gennaio 2022, l'erogazione avverrà a partire da marzo 2022.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала