Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Eitan Biran: secondo i legali del nonno, il bimbo non sarebbe stato rapito

© AP Photo / Italian PolicePiemonte, precipita cabina della funivia Stresa-Mottarone
Piemonte, precipita cabina della funivia Stresa-Mottarone - Sputnik Italia, 1920, 17.11.2021
Seguici su
Contro Shmuel Peleg sono stati emessi due mandati di cattura internazionali per il sequestro del piccolo Eitan, ma gli avvocati dell'uomo ritengono che non si tratti di rapimento.
È terminata dopo meno di mezz'ora la discussione davanti al tribunale del Riesame di Milano, il cui tema del giorno era l'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla procura di Pavia nei confronti di Shmuel Peleg.
Paolo Sevesi e Sara Carsaniga, legali del nonno materno del piccolo Eitan Biran, unico sopravvissuto alla tragedia del Mottarone, hanno discusso sulla qualificazione giuridica, ossia hanno contestato il reato.
Nella loro disquisizione, i due avvocati di Peleg hanno sostenuto che la zia materna Aya, in quanto tutrice, "è un gestore patrimoniale, ma non ha diritto di custodia".
Piemonte, precipita cabina della funivia Stresa-Mottarone - Sputnik Italia, 1920, 12.11.2021
Caso Eitan, tribunale israeliano respinge il ricorso del nonno: il bambino tornerà in Italia

I tre giudici si sono riservati e la decisione è attesa entro lunedì 22 novembre, quindi a meno di una settimana a partire da oggi.

Domani, invece, scadono i termini del ricorso contro l'appello in corso in Israele, ovvero l'ultimo atto che sancirà se il bambino debba rientrare in Italia in base alla Convenzione dell'Aja, come stabilito nei primi due gradi di giudizio, che hanno dato ragione alla zia paterna.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала