Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Eclissi lunare del 19 novembre: la più lunga degli ultimi 100 anni, ecco quando e come vederla

© Sputnik . Anton Denisov / Vai alla galleria fotograficaUn'eclissi lunare nei cieli della Crimea
Un'eclissi lunare nei cieli della Crimea - Sputnik Italia, 1920, 17.11.2021
Seguici su
Il prossimo 19 novembre, in Europa occidentale, Asia orientale, Nord e Sud America e Australia sarà visibile un'eclissi lunare parziale che, stando agli esperti, sarà la più lunga del secolo.
Il fenomeno avrà inizio alle 07:02, ora italiana, momento in cui l'ombra della Terra coprirà il 97% della Luna.
L’eclissi lunare parziale del prossimo 19 novembre sarà visibile in Europa occidentale, con diversi gradi di visibilità e disponibilità di tempo.
L’eclissi lunare quasi totale dovrebbe avere una durata complessiva di circa 3 ore, 28 minuti e 23 secondi, andando così a stabilire un altro record, ovvero quello di eclissi lunare parziale più lunga degli ultimi 580 anni.
A titolo di confronto, si pensi che la durata dell’eclissi lunare totale più lunga di questo secolo, avvenuta nel 2018, è stata di 1 ora e 43 minuti.
L’Osservatorio ha condiviso un pratico grafico, che mostra cosa aspettarsi dall’eclissi, che coprirà la maggior parte della Luna. “Questa sarà anche l’eclissi lunare parziale più lunga degli ultimi 580 anni”, ha confermato l’osservatorio in un tweet.

Dove sarà possibile vedere l'eclissi?

Le prime fasi dell'eclissi si verificheranno prima del sorgere della Luna in Asia, Australia e Nuova Zelanda, gli spettatori di queste regioni potranno godersi lo spettacolo dell'eclissi quando questa raggiungerà il suo massimo.
Differente la situazione in Sud America ed Europa Occidentale, laddove si vedrà la Luna tramontare prima che l'eclissi raggiunga il suo picco.
L’eclissi parziale, in cui la Luna passerà parzialmente attraverso l’ombra terrestre e dove la luce del Sole sarà totalmente bloccata, avrà inizio alle 08:19, ora italiana, e raggiungerà lo zenit alle 10:02, per poi terminare alle 11:47.
L'evento sarà trasmesso attraverso il Virtual Telescope Project (VT), che coprirà l'eclissi con il commento in diretta dell'astrofisico italiano Gianluca Masi.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала