Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Stoltenberg vola a Roma per la settimana della Nato

© AP Photo / Francois LenoirIl segretario generale della NATO Jens Stoltenberg
Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg - Sputnik Italia, 1920, 16.11.2021
Seguici su
Mercoledì si apre nella Capitale il Nato-Industry Forum (Nif) dedicato all'industria. Al centro del dibattito la riflessione interna sul futuro dell'Alleanza e lo Strategic Concept in vista del summit di Madrid nel 2022.
Mercoledì il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, arriverà a Roma per il Nato-Industry Forum (Nif) e il 70esimo anniversario del Nato Defense College. Da domani, nella Capitale, si aprirà quindi la settimana dedicata all’Alleanza Atlantica.
All’ordine del giorno delle discussioni, a cui prenderà parte anche il ministro della Difesa italiano, Lorenzo Guerini, ci sarà il dibattito sullo sviluppo del nuovo NATO Strategic Concept che sarà approvato nel summit del 2022 in programma a Madrid.
La prima giornata del forum, come si apprende sul sito dell’Alleanza Atlantica, sarà dedicata alle soluzioni pratiche per incrementare la capacità della Nato di acquisire nuovi sistemi e alle sfide e opportunità connesse ai network in cloud, l'intelligenza artificiale e i sistemi con funzioni autonome.
La giornata di giovedì, invece, sarà dedicata alle valutazioni strategiche del panorama di sicurezza e difesa, e alle previsioni sulle capacità di cui avranno bisogno le forze di difesa della Nato nel prossimo decennio. Infine, verrà discusso il tema dell'aumento della resilienza dell’Alleanza nell’attuale scenario geopolitico di sicurezza.
Ma i riflettori, come si legge sul portale Formiche, saranno puntati anche sul futuro della Nato in relazione ai progressi nel processo di integrazione della Difesa europea. Lo stesso tema affrontato dai ministri nel Consiglio di martedì, a cui è intervenuto per uno scambio informale di opinioni anche lo stesso Stoltenberg. La linea che sembra prevalere è quella di un rafforzamento parallelo sia dell'Alleanza che della cooperazione in ambito europeo, costruendo una “sinergia” tra Nato e Ue.
All’evento che si aprirà mercoledì a Roma parteciperanno il generale Philippe Lavigne, capo del Comando alleato per la trasformazione (Act), e il segretario generale della Difesa, il generale Luciano Portolano, oltre ad ambasciatori, responsabili della Difesa, rappresentanti militari e Ceo delle industrie che operano nel campo della Difesa e sicurezza, esponenti di think-tank e accademie.
Giovedì alla città militare della Cecchignola andranno in scena, inoltre, i festeggiamenti per i 70 anni del Nato Defense College, l’istituto che forma i leader dell’Alleanza Atlantica, creato nel 1951 dal generale statunitense Dwight Eisenhower.
Alla cerimonia interverranno, oltre a Stoltenberg e Guerini, anche l’ammiraglio Rob Bauer, capo del Comitato militare della Nato e Tim Hughes, vice presidente di SpaceX, a sottolineare l’importanza delle nuove tecnologie per lo sviluppo futuro della Nato.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала