Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il padre di Assange: sarebbe "onorevole" se la Francia offrisse asilo a mio figlio

© Sputnik . Justin Griffiths-Williams / Vai alla galleria fotograficaСторонница Джулиана Ассанжа на митинге против экстрадиции Джулиана Ассанжа в Лондоне, Великобритания
Сторонница Джулиана Ассанжа на митинге против экстрадиции Джулиана Ассанжа в Лондоне, Великобритания - Sputnik Italia, 1920, 16.11.2021
Seguici su
Durante la sesta riunione degli informatori a Parigi, John Shipton, il padre di Assange, ha insistito sul fatto che sarebbe stato "onorevole" da parte del governo francese, concedere asilo a suo figlio, soprattutto in considerazione del fatto che WikiLeaks ha pubblicato informazioni vitali per la sicurezza nazionale del paese europeo.
"Vedo che la Francia non ha attaccato Julian negli ultimi 12 anni e di conseguenza penso sia libera di agire in cambio delle informazioni che WikiLeaks e Julian hanno portato al Paese", ha detto Shipton a Sputnik France.
Il padre di Assange ha evidenziato che WikiLeaks ha rivelato una serie di fatti, tra cui l'ingerenza straniera nelle elezioni francesi; la sorveglianza della US National Security Agency (NSA) e della US Central Intelligence Agency (CIA) del telefono del presidente francese e lo spionaggio statunitense su Jacques Chirac, Nicolas Sarkozy e François Hollande, tra il 2006 e il 2012.
"Sarebbe una cosa onorevole per la Francia offrire asilo a Julian Assange", ha affermato Shipton.
L'appello di Shipton arriva non molto tempo dopo che 39 legislatori francesi nella camera bassa del Parlamento hanno presentato una proposta di risoluzione sulla concessione dell'asilo ad Assange.
"Per più di 10 anni, Julian Assange, un giornalista insignito di numerosi premi, è stato privato della sua libertà. Il suo crimine? Aver svolto un lavoro di verità e indipendenza", ha twittato il vicepresidente francese Cédric Villani il 3 novembre. "Chiediamo che la Francia gli conceda asilo, per la libertà di stampa, per il rispetto dei diritti umani".
Le dozzine di firmatari includevano i deputati Villani, Jean Lassalle, Erwan Balanant, Danièle Obono e Thierry Benoit.
Shipton ha detto a Sputnik che il supporto è "essenziale" per convincere Parigi a concedere asilo ad Assange, sottolineando che il co-fondatore di WikiLeaks ha il sostegno di numerosi legislatori in diversi altri governi.
"C'è un gruppo interpartitico nel Bundestag, nel parlamento tedesco, c'è un gruppo interpartitico contenente 90 parlamentari nel parlamento greco, c'è un gruppo interpartitico nel parlamento britannico, c'è un gruppo interpartitico nel parlamento australiano", ha detto.
Shipton ha osservato che i sostenitori intendono inviare una delegazione internazionale negli Stati Uniti, "per sostenere la fine di questa persecuzione di Julian".
Mentre le procedure di estradizione continuano, Assange ha ricevuto di recente una licenza dalla prigione britannica di Belmarsh per sposare la fidanzata di lunga data Stella Moris, madre di due dei figli di Assange. Assange, se estradato negli Stati Uniti, potrebbe rischiare fino a 175 anni dietro le sbarre.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала