Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Serbia avvia la registrazione del siero anti-Covid russo "Sputnik Light"

Sputnik Light - Sputnik Italia, 1920, 15.11.2021
Seguici su
Il ministro dell'Innovazione serbo Popovic ha riferito che il Paese ha avviato la registrazione del vaccino monocomponente russo contro il coronavirus "Sputnik Light".
La Serbia ha avviato la procedura di registrazione per il vaccino anti-Covid "Sputnik Light" e potrebbe diventare il primo paese in Europa ad utilizzare questo farmaco russo, ha affermato il ministro dell'Innovazione Nenad Popovic.
Popovic è anche co-presidente del comitato intergovernativo per la cooperazione scientifica, tecnica ed economica tra Serbia e Russia. A margine di una fiera a Dubai, ha incontrato il ministro dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa Denis Manturov.
"Popovic e Manturov hanno confermato che la parte serba ha avviato la procedura di registrazione per il vaccino Sputnik Light in Serbia, quindi la Serbia diventerà il primo Paese in Europa a utilizzare questo "vaccino" di richiamo altamente efficace", ha comunicato l'ufficio stampa di Popovic.
In precedenza si era saputo che San Marino è in trattative con la Russia per le forniture del vaccino Sputnik Light, da utilizzare come terza dose di richiamo.
Secondo gli ultimi dati del ministero della Salute serbo, oltre il 54% di una popolazione di 7 milioni di persone è stato vaccinato con i sieri di Pfizer, Sinopharm, Sputnik o AstraZeneca dall'inizio della campagna di vaccinazione contro il coronavirus, partita il 24 dicembre 2020. Il primo lotto di Moderna è arrivato nel Paese balcanico a novembre. I cittadini e gli stranieri con permesso di soggiorno possono scegliere il vaccino. La terza dose (booster) è stata avviata per i fragili e le categorie a rischio.
Sputnik Light - Sputnik Italia, 1920, 13.10.2021
Sputnik Light, il vaccino monodose russo ha mostrato un’efficacia del 70% contro la variante Delta
L'inizio della prima fase di produzione (confezionamento) del vaccino Sputnik V a Belgrado è stato dato dai presidenti della Serbia Aleksandar Vucic e dal presidente russo Vladimir Putin durante il Forum economico internazionale di San Pietroburgo all'inizio di giugno. Attualmente sono state prodotte 1,5 milioni di dosi del primo e del secondo componente. Le autorità serbe prevedono l'avvio dell'intero ciclo produttivo entro la fine dell'anno.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала