Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ministro Cingolani su esito COP26, l’impianto del summit va ripensato

© Sputnik . Evgeny UtkinRoberto Cingolani
Roberto Cingolani - Sputnik Italia, 1920, 15.11.2021
Seguici su
Secondo il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, la struttura del vertice COP va ripensato.
Il ministro Cingolani, intervistato su Radio24, ha commentato l’esito della COP 26 di Glasgow che si è concluso con la firma da parte dei 195 Stati del Glasgow Climate Pact, il Patto sul clima di Glasgow.
Secondo il ministro “trovare un compromesso, in un unico risultato valido per tutti è quasi impossibile” se si hanno 125 Paesi tra piccole isole Stato e grandi Stati.
La COP26 si è conclusa sabato 13 novembre con un giorno in più rispetto al previsto e al termine di una notte di colloqui serrati, per trovare un testo che soddisfacesse tutte le parti.
Nell’ultima concitata ora di accordi prima della firma del documento finale, l’inviato per il clima degli Stati Uniti con gli inviati di India e Cina si sono accordati su una riduzione dell’uso del carbone e non sulla sua totale eliminazione entro il 2030.
Da alcuni il risultato è stato giudicato un successo, ma non da tutti. La Svizzera e anche altri paesi hanno valutato l’accordo come al ribasso.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала