Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La possibile stretta sul green pass: tamponi rapidi validi solo per 24 ore

© Foto : CRITampone Covid
Tampone Covid - Sputnik Italia, 1920, 15.11.2021
Seguici su
Il governo studia una stretta sul green pass per arginare la quarta ondata della pandemia: validità ridotta da 12 a 9 mesi per vaccinati e guariti e tamponi rapidi validi solo 24 ore.
“La situazione delle prossime settimane è insidiosa”. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, con queste parole mette in guardia sui rischi della quarta ondata, che con 7.569 contagi soltanto nella giornata di ieri, 36 vittime e 458 ricoveri in terapia intensiva, sta investendo anche l’Italia.
Il governo è in attesa di capire se con l’87 per cento di popolazione vaccinata si riuscirà a reggere l’onda d’urto. Ma le nuove misure per contenere la diffusione del virus, che promette di aumentare vertiginosamente complice l’arrivo del freddo e le occasioni di socializzazione al chiuso, sono già al vaglio del Consiglio dei Ministri.

Obbligo della terza dose per sanitari e ospiti delle Rsa

Il decreto che obbliga medici, sanitari e ospiti delle Rsa a sottoporsi alla somministrazione della terza dose di vaccino anti-Covid sarebbe già sul tavolo e dovrebbe essere firmato in settimana.
Per il resto la strategia dell’esecutivo, secondo quanto rivela il Corriere della Sera, dovrebbe puntare su tre pilastri: l’estensione a tutta la popolazione della terza dose, a partire da dicembre, la riduzione da 12 a 9 mesi della durata del green pass e la validità dei tamponi ristretta da 48 a 24 ore per i rapidi e da 72 a 48 ore per i molecolari.
Manifestazione No Green Pass a Milano - Sputnik Italia, 1920, 15.11.2021
No green pass: perquisizioni in tutta Italia per gli appartenenti alla chat "Basta Dittatura"

Terza dose a tutti da dicembre

Dal mese prossimo, quindi, potrebbe partire la somministrazione dei richiami per gli over 40 che dovrebbe essere poi estesa a tutta la popolazione.
Per sensibilizzare chi ancora non ha ricevuto neppure una dose, invece, e per incentivare i genitori a vaccinare i bambini, entreranno in scena medici di base e pediatri che dovranno chiamare i pazienti uno per uno per convincerli.

Green pass per massimo nove mesi

Ed è collegata al calo dell’efficacia del vaccino dopo sei mesi l’idea di accorciare la durata del Green pass per i vaccinati. La certificazione anti-Covid potrebbe durare per nove mesi a partire dall’ultima iniezione, anziché un anno.
Walter Ricciardi - Sputnik Italia, 1920, 14.11.2021
La minaccia di Walter Ricciardi, dovremmo togliere il green pass a chi rifiuta la terza dose

Tamponi rapidi validi solo 24 ore

Infine, c’è la questione dei tamponi. Qualcuno contesta che il 30 per cento dei test antigenici rapidi siano falsi negativi. Per questo si punta a stringere le maglie della concessione del green pass attraverso il tampone, portando da 48 a 24 ore la validità dei tamponi rapidi e da 72 a 48 ore quella dei test molecolari.
Si tratta però di un passaggio delicato. Se da un lato potrebbe convincere a vaccinarsi parecchi indecisi, dall’altro rischia di paralizzare sia il sistema del tracciamento, con un surplus del ricorso ai tamponi molecolari, sia il mondo del lavoro, visto che il green pass è obbligatorio anche per le aziende.

Le fasce di colore

Se tutte queste misure non dovessero funzionare resta comunque valido il sistema a fasce di colore. Per ora a rischio ci sono Lazio, Marche e Friuli-Venezia Giulia che potrebbero colorarsi di giallo entro Natale.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала