Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid-19 in Campania, sale l’ansia: per De Luca ci dobbiamo preoccupare

CC BY 3.0 / Jack45 / Vincenzo De Luca 2015Vincenzo De Luca
Vincenzo De Luca - Sputnik Italia, 1920, 15.11.2021
Seguici su
Ieri eravamo a 8.500 positivi in tutta la Regione Campania, ha reso noto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca parlando dell’argomento principe: Covid-19 in Campania.
E a proposito del Natale ha detto: “Se sarà un Natale 'libero' dipende dai nostri concittadini. Dobbiamo preoccuparci,” perché i contagi risalgono ha detto De Luca partecipando al giuramento di Ippocrate dei nuovi laureati in medicina presso l’Università di Napoli.
Poi ha chiesto di non “banalizzare” la pandemia e di prenderla sul serio perché ieri al Secondo Policlinico di Napoli è morta una ragazza di 26 anni dopo due mesi in rianimazione. La donna aveva dato alla luce prematuramente la figlia alla 24° settimana di gestazione.
“Ho la sensazione che molti guardino al Covid come a un'influenza e non è così. Abbiamo un'aggressione per le fasce più giovani, sotto i 15 anni. Credo sia un dovere di civiltà completare la campagna di vaccinazione”, ha concluso De Luca.

Situazione delicata causa picco influenza

De Luca si preoccupa perché tra dicembre e gennaio “noi avremo anche il picco dell’influenza” che si incrocerà con l’aumento di casi Covid-19. Gli ospedali rischiano di ingolfarsi e medici e infermieri sono stanchi e arrabbiati.
Intanto proseguono le vaccinazioni giornaliere presso le farmacie abilitate, gli hub vaccinali ancora aperti.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала