Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Hacker s’infiltrano nel sistema e-mail dell'FBI e inviano migliaia messaggi su minaccia informatica

CC BY 2.0 / / Wikimedia CommonsUn agente FBI
Un agente FBI - Sputnik Italia, 1920, 14.11.2021
Seguici su
La conferma dell'incidente informatico arriva poche ore dopo che lo Spamhaus Project, uno dei più grandi gruppi anti-spam del mondo, ha riferito che una moltitudine di e-mail dell'Fbi e del Dipartimento della Sicurezza Nazionale sono state inviate sabato avvertendo i destinatari di un "sofisticato attacco a catena" sull'infrastruttura informatica.
Un sistema esterno di posta elettronica dell'FBI è stato compromesso dagli hacker, secondo una notizia diffusa da Bloomberg, che cita l'agenzia di intelligence federale.
L'FBI ha anche confermato che le e-mail provenivano da un account di posta elettronica '@ic.fbi.gov', come si vede nelle catture di schermata diffuse dal progetto Spamhaus. "Urgente: attore minaccioso nei sistemi", si legge nella riga dell'oggetto.
L'e-mail affermava che l'attore minaccioso era stato identificato come esperto di sicurezza informatica "Vinny Troia, che si ritiene sia affiliato con la banda di estorsione TheDarkOverlord".
"Dovrei essere lusingato che i ragazzi che hanno violato i server di posta elettronica dell’@FBI hanno deciso di farlo a mio nome?" ha twittato Troia, che in precedenza è stato autore di un'indagine su 'The Dark Overlord', un noto gruppo di hacker.
Nessun malware è stato allegato alle decine di migliaia di e-mail inviate, secondo il progetto Spamhaus.
"Questo è un evento in corso e non siamo in grado di fornire ulteriori informazioni in questo momento", ha detto l'FBI a Bloomberg.
Austin Berglas, della società di cybersicurezza BlueVoyant, ha spiegato che il sistema di posta elettronica compromesso dagli hacker non è uno utilizzato per informazioni governative classificate.
"Questo è un account esterno che viene utilizzato per condividere e comunicare informazioni non classificate", ha detto Berglas, che in precedenza ha rivestito il ruolo di assistente agente speciale a capo del ramo cyber dell'FBI a New York.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала