Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cosa mangiare e cosa non mangiare quando si ha il diabete?

© Depositphotos / KruchenkovaMisuratore della glicemia
Misuratore della glicemia - Sputnik Italia, 1920, 14.11.2021
Seguici su
Tra il 1980 e il 2014, le diagnosi di diabete in tutto il mondo sono quasi quadruplicate, da 108 milioni a 422 milioni di persone affette dalla malattia. In questa Giornata mondiale del diabete, Sputnik ti presenta alcuni fatti che dovresti sapere per prevenirlo o controllarlo.
Il diabete è considerato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) come un'epidemia globale che, in meno di 40 anni, è cresciuta in modo esponenziale e che colpisce la salute di chi ne soffre.
Ma cos'è il diabete? Come si può prevenire? Può essere controllato? Sputnik risponde a queste e ad altre domande.

Cosa va storto quando c'è il diabete?

Il diabete è una malattia cronica che si verifica quando il pancreas non secerne abbastanza insulina o quando l'organismo non usa l'insulina che produce in modo efficace.
Secondo la nutrizionista e matematica messicana Carla Paola Aceves, quando a un paziente viene diagnosticata questa malattia, la prima raccomandazione è di occuparsi del consumo di carboidrati che, una volta elaborati dall'organismo, vengono convertiti in glucosio e che entra nei muscoli. Tuttavia, quando l'insulina non funziona, il glucosio rimane nel sangue.
Una persona a digiuno, spiega Aceves, dovrebbe avere un range glicemico compreso tra 70 e 100, quando quest'ultimo valore viene superato è un primo allarme.
"La glicemia alta è il primo allarme che qualcosa non va nel nostro corpo", afferma lo specialista in un'intervista a Sputnik. Tuttavia, questo valore non è l'unico che viene analizzato per un risultato conclusivo al 100%, perché per avere una diagnosi accurata è necessario eseguire anche un test della curva di tolleranza al glucosio, che consiste nel prelevare un campione a digiuno, e prelevare più campioni che potrebbero indicare un possibile problema al pancreas.

Quali sono i possibili sintomi del diabete?

Aceves sottolinea che ci sono alcuni sintomi che possono allarmare su un possibile fallimento nella generazione di insulina e tra i più comuni c'è la sete, il desiderio costante di urinare, nonché la fame insaziabile e il dimagrimento, perché con il diabete anche se si mangia cibo, il glucosio rimane nel sangue e non entra nel muscolo, con conseguente notevole perdita di peso in breve tempo e voglia di mangiare tutto il tempo.
Un altro possibile allarme è la comparsa di ipertensione, dice l'esperto, poiché l'organo che regola la pressione sanguigna è il rene, che cerca di rimuovere il glucosio dal sangue e può causare danni ai reni che possono generare l'alta pressione.

Cosa mangiare e cosa non mangiare quando si ha il diabete?

"Non è che devi smettere di mangiare qualcosa di specifico", indica Carla Paola Aceves; Invece, devi imparare a mangiare in modo equilibrato e mangiare cibi naturali come frutta, verdura e legumi.
Ciò che dovrebbero essere preferibilmente eliminati dalla dieta quotidiana sono gli alimenti ultra-elaborati come zuppe istantanee, biscotti o fast food.
Altro fattore da tenere sotto controllo è il sodio, presente nel sale e utilizzato come conservante, in quanto può giovare in presenza di ipertensione.
"Dovremmo mangiare tutti come se avessimo il diabete per prevenirlo", dice la specialista.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала