Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Svezia: scienziati sperimentano l’LSD sui topi per trovare cure a depressione e dipendenza

© Sputnik . Sergey Piatakov / Vai alla galleria fotograficaUn topo
Un topo - Sputnik Italia, 1920, 13.11.2021
Seguici su
All'Università di Lund, in Svezia, un gruppo di ricercatori sta studiando come il cervello delle cavie da laboratorio sia influenzato dall'LSD, nel tentativo di trarre conclusioni che permettano di curare o alleviare la depressione e la dipendenza negli esseri umani.
La dietilamide dell'acido lisergico (LSD) venne prodotta per la prima volta dal chimico svizzero Albert Hofmann nel 1938 e deve il suo nome all’acronimo del composto in lingua tedesca LysergSäurediethyLamid.
Hofmann cercava sostanze capaci di agire come analettico, cioè farmaco capace di stimolare i centri nervosi che regolano la contrazione del cuore e la respirazione. L’LSD rimase a lungo uno dei suoi tanti esperimenti incompiuti, finché, nel 1943, per caso, una goccia non gli finì su di una mano e, traspirando, gli provocò forti giramenti di testa e allucinazioni. In seguito, lo scienziato decise di verificare le proprietà psicotropiche della sostanza e ne assunse volontariamente 250 microgrammi, dose da lui considerata minima, ma che oggi è almeno il decuplo di un vero dosaggio minimo.
In seguito, vennero anche sperimentati farmaci a base di LSD per ottenere la remissione di sintomi psichiatrici in vari disturbi, come parte della progettazione razionale delle droghe psichedeliche.
Tuttavia, quegli studi a quei tempi non vennero mai eseguiti in conformità con gli standard contemporanei e, d’altra parte, l'interesse scientifico in questo campo diminuì dopo la guerra alle droghe degli anni successivi, quando furono palesi gli effetti collaterali dovuti all’abuso ricreativo che veniva fatto di certe sostanze.
Negli ultimi anni si è però assistito ad una rinascita dell’interesse della scienza nei confronti delle sostanze psicotrope a fini curativi e in questo senso è da interpretare l’esperimento svedese.
Ai roditori sono stati inseriti sottilissimi elettrodi nel cervello, dopo di che è stato somministrato loro l’LSD e sono stati monitorati. Gli scienziati sono rimasti stupiti del fatto che la sostanza apparentemente non abbia affatto sconvolto gli animali.

“È un po' strano, perché queste sostanze sono tra le più potenti che conosciamo, ma i topi non sembrano esserne così colpiti. In ogni caso, non si vede alcun comportamento chiaro che cambia, ma ciò che accade nella loro coscienza non lo sappiamo affatto", ha detto il neurofisiologo dell'Università di Lund Pär Halje all'emittente nazionale SVT.

Ricerche precedenti avevano suggerito che vari farmaci psichedelici possono avere un effetto positivo sul trattamento della depressione, del disturbo ossessivo-compulsivo e di varie dipendenze. L'obiettivo dello studio è fornire un supporto scientifico più solido per l'uso terapeutico delle droghe psichedeliche.
"La teoria alla base è che le sostanze psichedeliche riforniscono le connessioni tra le cellule nervose e aumentano la capacità del cervello di ricostruirsi", aveva detto Halje in una precedente intervista.
“Non sappiamo perché il cervello dei ratti si comporti in questo modo o cosa significhi per l'effetto terapeutico. Una volta compresi i meccanismi alla base, potremmo essere in grado di sviluppare altre molecole simili, che non inducano però anche i noti effetti collaterali. Dobbiamo capire meglio tutta una serie di meccanismi”, ha spiegato Pär Halje.
Gli scienziati ritengono particolarmente curioso, ma anche significativo, che alle cavie da laboratorio l’LSD sembri non fare alcun effetto sostanziale, se pensiamo che Hofmann nei suoi diari chiamò quel 19 aprile del 1943, giorno in cui sperimentò l’LSD su di sé, come ‘il giorno della bicicletta’, e la sua descrizione dell’esperienza rimase negli annali della scienza, nonché ancora oggi ricordato come il ‘bicycle day’, ovvero, il primo grande ‘trip’ della Storia.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала