Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sondaggio sul reddito di cittadinanza e Quota 100: ecco cosa ne pensano gli italiani

© Marco MerliniRoma, 16 novembre 2019 Circo Massimo Manifestazione nazionale pensionati indetta da Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil
Roma, 16 novembre 2019 Circo Massimo Manifestazione nazionale pensionati indetta da Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil - Sputnik Italia, 1920, 13.11.2021
Seguici su
Se si domanda agli italiani e alle italiane cosa ne pensano di Quota 100, il sistema di pensionamento anticipato voluto dalla Lega, e cosa ne pensano del reddito di cittadinanza voluto dal Movimento 5 Stelle, si capisce subito quali sono gli orientamenti anche politici.
Iniziamo dal reddito di cittadinanza, il quale nell’ultima settimana ha dato molto scandalo con la truffa di cittadini della Romania che si sono finti residenti di lunga data in Italia per ricevere il reddito di cittadinanza e che ha visto ben 9mila persone denunciate dalla Guardia di Finanza.
Il 53% degli italiani non vuole il reddito di cittadinanza e lo giudica negativamente, mentre è il 32% degli intervistati ad avere un giudizio positivo del reddito di cittadinanza.
Sono gli elettori del partito di Beppe Grillo a sostenere maggiormente il reddito di cittadinanza, con una marcata regionalizzazione: piace più al sud dell’Italia, che al nord.
Le modifiche alla misura di sostegno al reddito di cittadinanza sono accolte con favore dal 54%, mentre c’è un 28% che si dice contrario. E, probabilmente, i contrari pensano al fatto che non si potrà più percepire il sostegno economico se si dice no al lavoro per due volte consecutive e che potrebbe essere ridotto anche dopo il primo rifiuto.

Quota 100

Per quanto riguarda Quota 100, invece, il 55% degli italiani si è detto favorevole, con soltanto il 26% che giudica negativamente la misura. Sono i leghisti, con il 72%, a sostenere maggiormente Quota 100, seguiti dagli elettori del M5s (55%).
Tuttavia, non c’è accordo unanime su Quota 100, perché il 52% degli intervistati si è astenuto dal rispondere. A sinistra, i democratici sono divisi, mentre il resto dei partiti sono al 61% contrari a Quota 100.
Secondo chi è alla soglia della pensione, sono stati quelli più favorevoli al mantenimento di Quota 100, questa misura favorisce l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro e per questo la sostengono.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала