Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sileri: un dovere curare tutti, anche no-vax

© AP Photo / Andrew MedichiniPierpaolo Sileri
Pierpaolo Sileri - Sputnik Italia, 1920, 13.11.2021
Seguici su
Secondo il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, non fornire assistenza sanitaria ai non vaccinati contro il Covid è "un estremismo".
Pagare o non pagare le cure ai non vaccinati contro il coronavirus? A questo interrogativo risponde con un no Pierpaolo Sileri, pur comprendendo "lo stato d'animo" di chi invece sostiene il contrario.
"Il nostro Servizio Sanitario Nazionale cura tutti, anche coloro che hanno un comportamento a limite. Abbiamo il dovere di curare tutti e di trasmettere quell’educazione sanitaria che per anni è mancata", le parole del sottosegretario alla Salute al congresso di Confimprese Italia a Fiuggi.
Secondo Sileri, il fenomeno no-vax è nell'analfabetismo sanitario e nella mancanza all'educazione sanitaria, aggiungendo che il rifiuto dell'assistenza medica a chi rifiuta la vaccinazione contro il coronavirus si può considerare "un estremismo".
"Da medico dico che abbiamo il dovere di curare tutti. È nostro dovere aiutare gli altri sempre. Non pagare le cure a chi non si vuole vaccinare lo reputo un estremismo".
In precedenza il virologo Andrea Crisanti, pur trovando molto suggestiva l’idea di far pagare ai no-vax le spese mediche per le loro cure legate al Covid-19 se si ammalano, ha sostenuto che questa opzione sia pericolosa e discriminatoria.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала