Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Un bel putiferio

© Sputnik . Vitaly PodvitskyUn bel putiferio
Un bel putiferio - Sputnik Italia, 1920, 12.11.2021
Seguici su
Il Comitato statale per i confini della Bielorussia ha dichiarato che Varsavia sta diffondendo deliberatamente notizie false sulla situazione dei rifugiati al confine, per screditare l'esercito bielorusso.
Lunedì, il Comitato ha riferito che un gruppo di rifugiati, per lo più curdi, si è diretto verso il confine della Bielorussia con la Polonia.
Circa duemila profughi, tra cui un numero significativo di donne e bambini, si sono fermati davanti alle barriere polacche, sulla linea di confine, e hanno creato un campo di fortuna vicino alla varco di frontiera di Bruzgi, nella regione di Grodno.
Le forze di sicurezza polacche non li lasciano passare, non considerando come rifugiati coloro che arrivano dalla Bielorussia, e i migranti, a loro volta, hanno tentato di superare le barriere.
"Il ministero della Difesa polacco pubblica video, accompagnandoli con informazioni deliberatamente false... Le iniezioni di informazioni pubbliche da parte polacca sono tentativi di screditare i militari bielorussi. Come potete vedere, al momento tutti gli sforzi della parte polacca non sono volti a risolvere il problema della crisi migratoria al confine UE, ma a diffondere attivamente disinformazione", ha osservato il Comitato.
In particolare, hanno commentato le dichiarazioni della parte polacca, secondo cui le stesse guardie di frontiera bielorusse avrebbero condotto un gruppo di rifugiati, principalmente donne e bambini, alla recinzione polacca al confine.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала