Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cortei No-Pass, Lamorgese: "Confido nel senso civico dei manifestanti"

© Foto : CC-BY-NC-SA 3.0 ITIl Ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese
Il Ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese - Sputnik Italia, 1920, 12.11.2021
Seguici su
I cortei no-Green pass di domani saranno i primi ad essere svolti con le nuove regole contenute nell'ultima circolare del Viminale, che mette al bando le proteste dai centri storici e luoghi sensibili.
In vista delle manifestazioni no-pass di domani, il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese fa sapere ai microfoni di Raidio 1 Rai di essere in contatto continuo con prefetti e questori per individuare soluzioni adeguate.
Quelle di questo sabato saranno le prime manifestazioni di no-Green pass e no-vax ad essere regolate dall'ultima circolare del Viminale, che vieta i centri storici e luoghi sensibili ai cortei, consentiti solo in forma statica o su percorsi prestabiliti.
Lamorgese appare ottimista: "L'importante è che non ci siano pericolose forzature - afferma - confido che i manifestanti siano animati da senso civico e seguano le modalità concordate con le autorità di pubblica sicurezza". Ricorda poi agli organizzatori che spetta a loro "il dovere di garantire che le iniziative si svolgano in sicurezza per i partecipanti e senza che vengano pregiudicati i legittimi interessi della cittadinanza".
Carabinieri - Sputnik Italia, 1920, 12.11.2021
Milano, indagati e perquisiti i No-Green Pass che aggredirono i giornalisti in piazza
L'obiettivo è quello di garantire il diritto a manifestare senza ledere le attività economiche dei centri urbani, specie in un momento di ripresa. In questo senso, la Lamorgese sottolinea che la sua direttiva "fornisce a prefetti indicazioni per fare in modo che venga bilanciato il diritto di manifestare con l'esigenza di tutela della salute: l'importante - spiega - è non creare disagi alla cittadinanza e che non ci siano rischi per l'ordine pubblico".
È arrivata mercoledì sera la circolare del Viminale con le nuove misure sulle manifestazioni, annunciata dalla ministra Luciana Lamorgese all'Assemblea Anci di Parma. Una vera e propria stretta sui cortei, consentiti solo su percorsi decisi dalle autorità pubbliche o in forma statica e fuori dalle "aree urbane sensibili, di particolare interesse per l'ordinato svolgimento della vita della comunità".
Il provvedimento è stato adottato in seguito alle proteste dei no-Green pass nei centri storici di Roma, Trieste e Milano e all'incremento di contagi, nell'esigenza di garantire un "equilibrato contemperamento dei vari diritti e interessi in gioco". Ma le nuove regole riguarderanno ogni tipo di manifestazione, non solo i cortei di no-Green pass e no-vax.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала