Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vaccini, Speranza: "Dal 1° dicembre terza dose a 40-60enni"

© Foto : Roberto Speranza Roberto Speranza
Roberto Speranza  - Sputnik Italia, 1920, 11.11.2021
Seguici su
In discussione anche la possibilità di inserire l'obbligo di terza dose per i sanitari.
"Facciamo un passo avanti: dal primo dicembre saranno chiamati a effettuare la terza dose del vaccino anti-Covid anche chi ha tra 40 a 60 anni".
A renderlo noto, con un annuncio durante il Question time alla Camera dei Deputati, è stato il ministro della Salute Roberto Speranza, precisando che questa nuova fase coinvolgerà altri 15 milioni di italiani, compresi in questa fascia anagrafica.
Il titolare della Sanità pubblica ha quindi ricordato che finora sono stati 2,4 milioni i cittadini che hanno ricevuto il richiamo:

"Abbiamo iniziato da immunocompromessi, fragili, sanitari, over 60 e chi ha avuto J&J, che possono avere la dose booster dopo 6 mesi dal completamento del ciclo vaccinale", ha riferito Speranza.

Per Speranza, che ha ricordato come ad oggi sia stato immunizzato quasi l'84% della popolazione italiana, "la terza dose è strategica per la campagna vaccinale".

Verso l'obbligo di terza dose per i sanitari

Intanto, sembrerebbe prendere piede l'ipotesi terza dose per i sanitari, con il ministro stesso che avrebbe avanzato la proposta di estendere l'obbligo di terza dose a medici, infermieri e odontoiatri.
Al momento è stata avviata la discussione nel governo, in vista di una successiva approvazione di una norma ad hoc e, stando a quanto trapelato in cabina di regia, non sarebbero state mosse obiezioni alla proposta del ministro.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала