Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

USA, bambino batte il Guinness dei primati: è il nato "più prematuro" al mondo

CC0 / Pixabay / Neonato
Neonato - Sputnik Italia, 1920, 11.11.2021
Seguici su
Curtis Zy-Keith Means, il bambino nato a luglio del 2020 nello stato americano dell'Alabama, è stato ufficialmente dichiarato il bambino "più prematuro" mai sopravvissuto del mondo, fa sapere il sito web del Guinness dei primati.
Il bambino è nato il 4 luglio dello scorso anno a 21 settimane e 1 giorno, pesando, alla nascita, solo 420 grammi.
Inizialmente, la gravidanza di sua madre, Michelle Butler, procedeva in maniera normale, ma il 4 luglio è stato necessario portarla in ospedale per un'operazione d'urgenza. La donna è stata trasferita da un ospedale locale all'Università dell'Alabama a Birmingham, nota per essere uno dei migliori reparti di neonatologia e pediatria degli Stati Uniti.

"I medici non sapevano se sarebbe sopravvissuto, perciò mi hanno detto di continuare a pregare", ha raccontato la Butler in un'intervista al Guinness dei primati.

Il bambino ha avuto bisogno di costanti cure, per tutto l'arco della giornata, durante molti mesi, ma, dopo 275 giorni sotto la supervisione dei medici, Curtis è stato dimesso dall'ospedale ed è arrivato a casa il 6 aprile 2021.
Il record precedente era stato stabilito da Richard Hutchinson, dello stato americano del Wisconsin, nato nel giugno 2020 ad un'età gestazionale di 21 settimane e 2 giorni. Ancor prima, il record era appartenuto per 34 anni a James Elgin Gill, nato a Ottawa, in Canada, nel maggio 1987, dopo un periodo di gestazione di 21 settimane e 5 giorni.
Bambino neonato - Sputnik Italia, 1920, 05.11.2021
Covid, il latte materno è come un vaccino: così protegge i neonati dal virus
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала