Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Le attività della NATO nel Mar Nero aumentano il rischio di tensioni - viceministro Esteri russo

© Foto : Twitter / @YoruklsikMarina russa segue cacciatorpediniere statunitense Thomas Hudner entrato nel Mar Nero
Marina russa segue cacciatorpediniere statunitense Thomas Hudner entrato nel Mar Nero - Sputnik Italia, 1920, 11.11.2021
Seguici su
Gli Stati Uniti avevano precedentemente annunciato varie operazioni nel Mar Nero e nel Mediterraneo, oltre ad alcune esercitazioni della Sesta Flotta non lontano dalle acque territoriali russe.
Il viceministro degli Esteri russo Sergey Ryabkov ha dichiarato giovedì che le attività della NATO nel Mar Nero stanno aumentando il rischio di tensioni e scontri.
"Cosa ci fanno le navi americane nel Mar Nero, a migliaia di miglia di distanza dalle loro basi? Qualsiasi spiegazione che sostenga che tutto ciò è per il bene della libertà di navigazione semplicemente non funziona. Stanno giocando con il fuoco, è solo un altro tentativo di testare la nostra determinazione", ha detto Ryabkov ai giornalisti.
Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg aveva affermato in precedenza che l'alleanza ha aumentato la sua presenza nel Mar Nero a causa dell'importanza strategica di quest'area.
Allo stesso tempo, il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha osservato che inviando navi nell'area, gli Stati Uniti stanno cercando di spingere i Paesi dell'area verso politiche conflittuali.

Gli Stati Uniti hanno recentemente inviato l'ammiraglia della Sesta Flotta, la USS Mount Whitney, nel Mar Nero, dove è stata costantemente monitorata dalle forze russe.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала