Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Terza dose, Costa: presto l'estensione ai 50enni

© Ministero della SaluteSomministrazione dei vaccini in Italia
Somministrazione dei vaccini in Italia - Sputnik Italia, 1920, 10.11.2021
Seguici su
Il sottosegretario alla Salute avverte che la pandemia non è stata ancora sconfitta e invita alla prudenza nelle prossime settimane. Sulla terza dose: "Non deve diventare uno scontro politico".
Serve ancora prudenza, soprattutto per le prossime settimane. Questo l'invito del sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, che, ospite di Sky Tg24, annuncia la probabile estensione della terza dose ai 50enni.

"Non siamo ancora usciti dalla pandemia, le prossime settimane serve prudenza, - ricorda Costa - il senso di responsabilità e il rispetto delle regole e la consapevolezza che solo così riusciremo a proseguire".

Il sottosegretario ringrazia i 45 milioni di "concittadini che si sono vaccinati" ed esorta ad "attendere con fiducia" le indicazioni scientifiche sulla terza dose, che "non deve diventare uno scontro politico".

"È ragionevole che nei prossimi giorni ci sarà estensione ai 50enni", aggiunge.

La situazione dei vaccini in Italia

Ad oggi, è di 91.294.812 il totale delle somministrazioni di vaccino anti-Covid in Italia, con 197.847 dosi in più somministrate martedì. In particolare, sono state inoculate 20.257 prime dosi, che portano il totale a 46.784.051, pari all'86,62% della popolazione maggiore di 12 anni.
Ha completato il ciclo vaccinale l'83,77% della platea, pari a 45.243.732 maggiori di 12 anni, con 51.422 somministrazioni in più effettuate ieri. Sono 2.025.827 le persone che hanno completato il richiamo, il 39,48%. Solo ieri sono state inoculate 105.473 terze dosi.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала